C'è post@ per noi #18

09:30

Buongiorno cari lettori di IDIB - BE,
state preparando la valigia per passare il ferragosto al mare? E volete partire senza un buon libro? No, penso proprio di no. Allora vi facciamo vedere che cosa è arrivato nella nostra posta, magari vi può essere d'ispirazione. 













Le cose come stanno di Tina Caramanico


Scheda del libro:

Titolo: le cose come stanno
Autrice: Tina Caramanico
Editore: Officine Editoriali
Versione disponibile ebook









Trama:

Due madri che lavorano, una zia zitella, un'adolescente quasi perfetta, una donna troppo concreta, una che non smette di combattere, una quarantenne ansiosa, un uomo in grigio di fronte al mare, un italo-australiano che ritorna, un medico pieno di rabbia. E la realtà, semplice e incomprensibile.
Nove racconti, drammatici o tragicomici, che hanno in comune il tema della perdita delle illusioni, della caduta delle costruzioni fantastiche e arbitrarie che utilizziamo per abbellire, semplificare o comprendere la nostra vita. A volte i personaggi di questi racconti devono accettare una tragedia, altre volte invece dietro il velo che cade trovano solo l’altra faccia, non necessariamente più brutta, di ciò che credevano di conoscere e invece non conoscevano affatto.

Autrice:

È nata a Taranto nel 1962 e da allora ha traslocato moltissimo: ha vissuto in Puglia, Sardegna, Abruzzo, Emilia Romagna, Australia, Spagna, Giappone e infine in Lombardia. Dal nomadismo ha imparato ad apprezzare quello che miracolosamente c’è, e a sognare come si deve ciò che manca. Laureata in Lettere e quasi laureata in Psicologia, insegna materie letterarie nella scuola secondaria superiore. È sposata e ha due figlie. Scrive da sempre, ma solo nel 2010 ha iniziato a rendere pubblici i suoi testi. Finora ha frequentato soprattutto poesia e narrativa breve, ma da qualche mese sta progettando il suo primo romanzo. Non si preclude nessun esperimento: mainstream, noir o fantastico, le piace violare o mischiare i canoni di genere.

I racconti sono una perfetta lettura da spiaggia, con bagno fra uno e l'altro. 



Emma di Michele Vitale


Scheda del libro:

Titolo: Emma
Data di Pubblicazione: 21/07/2013
Prezzo (su amazon.it) : 2,05€
Pagine: 238
Editore: Autopubblicato (con Kindle Direct Publishing)












Trama:

Emma Donnie, semplice ragazza di Elkius, cittadina preda del consumismo, come qualunque altra città moderna, lavora in un ristorante comandata da un capo odioso che le distrugge la vita ogni giorno che passa. Tutto è andato in rovina dalla morte di suo padre e dalla grave malattia che ha ridotto sua madre ad un corpo vuoto, bisognoso di continue attenzioni. La vita di Emma gira intorno a sua madre e al suo lavoro, senza permetterle di vivere come gli altri ragazzi della sua età. Quando però non riesce più a sopportare la sua vita, si licenzia e da allora tutto cade in rovina. Perde la casa e sua madre viene portata in una struttura specializzata, mentre lei, senza più un soldo in tasca, si ritrova in mezzo ad una strada.Sembra giunta la fine, sembra ormai arrivata al capolinea e sta per rinunciare a combattere, quando all'improvviso un raggio di sole filtra attravero le nuvole. Il suo raggio di sole si chiama Angelo.

Autore:

Nato nel 1995 ad Altamura, un piccolo paesino in provincia di Bari conosciuto per il suo buon pane che non manca mai sulle tavole delle famiglie, Michele sin da piccolo ha ammirato i libri e il profumo della carta stampata cominciando la sua avventura letteraria con "Zanna bianca" di Jack London per poi giungere sino a Guillaume Musso, di tutt'altra vena artistica. Frequenta un istituto tecnico commerciale che non ha nulla a che vedere con la letteratura e la scrittura, bensì con conti matematici e partita doppia, ma questo non influisce su ciò che scrive. Ha cominciato a scrivere all'età di 14 anni e da allora non si è mai fermato.


Vertigine di Marco Baggi



Scheda del libro:

Titolo: Vertigine
Autore: Marco Baggi
Editore: 0111 edizioni
Versioni disponibili cartaceo e digitale










Trama:

Novembre 1917, fiume Piave. Il tenente Martini è sopravvissuto alla ritirata di Caporetto, ma non alle atroci sofferenze che essa ha lasciato nel suo animo. Disgustato dalla guerra, è disposto perfino a tramutarsi in un traditore e rinnegare così il giuramento di ufficiale, pur di tornare a casa e riabbracciare i propri cari. Con un’Italia apparentemente allo sbando, pronta a cadere sotto i colpi di maglio dell’offensiva austro-tedesca, capirà ben presto che non può fuggire di fronte alla guerra, se vorrà sconfiggerla ancora una volta e salvare la sua bella Venezia. Inviso da superiori capaci soltanto di mandare al macello i loro uomini, una volta al fronte sarà costretto a guidare un’intera compagnia di soldati in una missione pressoché impossibile, nel tentativo di fermare il folle piano di un disertore italiano. Il giovane, straziato da terribili rimorsi e speranze spezzate, guiderà quegli uomini con il disperato coraggio di chi non ha più nulla da perdere, deciso a rincorrere la propria fine. O forse l’inizio di una nuova esistenza.

Autore:

Marco Baggi è nato a Bergamo e si è laureato in Scienze Storiche all’Università Statale di Milano. Cura da diversi anni alcune collaborazioni in ambito artistico e letterario, coltivando la sua grande passione per la Storia e il disegno. E’ membro attivo dell’Associazione Storica Cimeetrincee e del Gruppo Modellistico Picchiatelli, insieme alle quali partecipa a diverse iniziative sul territorio nazionale. Con 0111edizioni ha pubblicato "La fuga dei vinti", romanzo d’esordio dedicato alle avventure del tenente Martini. "Vertigine" è il suo naturale seguito.


Bene, per oggi abbiamo finito. Che cosa ne pensate? Un bel trio di autori esordienti? Quale titolo v'incuriosisce di più?


Ti potrebbe anche interessare

0 commenti