sabato 28 febbraio 2015

C'è post@ per noi #83

Ciao a tutti amici lettori, 
visto che oggi è l'ultimo giorno di febbraio vi segnalo tre libri interessanti di autori italiani con cui potreste passare un piacevole mese di marzo.




Titolo: Con la mia valigia gialla

Genere: Diario autobiografico

Casa editrice: 0111 Edizioni

Pagine: 150 pagine

Formato: Ebook/Cartaceo

Sito web ufficiale: http://conlamiavaligiagialla.blogspot.it/


Sinossi: Stefania decide di fare volontariato per il St. Orsola, un ospedale a Matiri, un'area rurale del Kenya. Parte da sola, con una valigia gialla. Stefania ha voglia di cambiare la sua esistenza, vuole dargli un significato. 
"Con la mia valigia gialla" è un racconto sul volontariato, ma ancor di più sul viaggio, e sulla vita di Matiri, una piccola parte dell'Africa, una piccola parte del mondo. Ne racconta le usanze locali, i profumi, i colori, i suoni. Racconta la vita quotidiana degli abitanti. Racconta le sue emozioni. 
In queste pagine Stefania dà una sua personale chiave di lettura a ciò che sta vivendo, intervallando ai fatti e le persone che descrive delle domande, che pone a sé stessa e a chi legge le pagine del suo libro.




Titolo: "Il mio ricordo di te"

Autore: Giulia Anna Gallo

Casa editrice: Genesis Publishing

Genere: Contemporaneo - Romanzo di formazione

Prezzo: € 3,99

Pagine: 250

Formato: Ebook

Booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=VQEmnpzXnFg

Sinossi: Chiara sa bene che cosa voglia dire doversela cavare da sola. Abbandonata da entrambi genitori, ha infatti imparato la più dura delle lezioni: al mondo non può contare che su se stessa, diventando un'adolescente disillusa e amareggiata.
La monotonia dei suoi giorni, così come la sua indifferenza, sembrano però destinate ad aver fine con il ritorno del cugino appena uscito di galera, per lei da sempre come un fratello.
Quando la corazza faticosamente costruita attorno al suo cuore inizia a incrinarsi, Chiara può finalmente lasciare spazio ai propri sogni, alle speranze per il futuro e a un ragazzo dallo sguardo enigmatico che sembra capirla come nessun altro.
Eppure, come il passato insegna, amare significa rendersi vulnerabili...




Titolo: "Spiragli di buio"

Autore: Gianfranco Sorge

Casa editrice: David and Matthaus

Genere: Mainstream

Prezzo: € 16,90

Pagine: 180

Formato: Cartaceo

Sinossi: Può una scelta di castità nascondere un profondo turbamento dell’animo? Il romanzo racconta le intricate vicende di Gontrano Guerrafoschi, un giovane architetto veneziano la cui vita è da sempre segnata dalla sparizione del padre e da un rapporto conflittuale con la madre. Nonostante la cerchia di amici e una ragazza che lo corteggia apertamente, decide di rimanere casto senza essere sostenuto da motivazioni religiose, bensì da ragioni socio-filosofiche improbabili e poco convincenti. L’affiorare di pulsioni sessuali lo smarrisce in un disagio che lo fa sprofondare nella follia. Si sente minacciato, percepisce le voci dei suoi persecutori, arrivando persino a uccidere la sua adorata bulldog. Subisce un ricovero coatto in un reparto psichiatrico da cui riesce a evadere, fuggendo a Londra grazie all’acquisizione di una nuova identità. Il viaggio di Gontrano alla ricerca del Sé e della pace interiore prosegue portandolo fino in Brasile, dove un incontro casuale e l’esperienza della fede riescono a sconfiggere gli antichi demoni. Oppure no?

Sono tre romanzi molto diversi. Il primo è un diario su un'esperienza molto forte vissuta dall'autrice, il secondo è un romanzo per ragazzi e il terzo è un romanzo di formazione. Che ne pensate?

Buon weekend e a presto!



Nessun commento:

Posta un commento