Annibale Gagliani

C'è post@ per noi.. #403

08:30

   

Buona domenica,
oggi vi presentiamo 4 romanzi da non perdere!













Come vivere in tre comode rate - Stefano Labbia





Titolo:
 Come vivere in tre comode rate
Autore: Stefano Labbia
Casa Editrice: Black Robot publishing
Genere: Narrativa
Data di pubblicazione: 2020
Pagine: 103
Prezzo: 26,00 € (cartaceo)

Sinossi: 

È passato del tempo dagli ultimi eventi che hanno sconvolto, cambiato, modificato (talvolta in peggio...), tolto e dato, diviso ed unito i protagonisti di "Piccole Vite Infelici". Caio Sano, Rossella, Marco Marcello e gli altri hanno ancora tanto da dire e da dare. Vivono, sognano, amano, tra Roma e Londra, con la bocca amara, con il sudore della fronte e con la speranza in tasca al posto dei soldi. Segreti, dubbi, domande semplici e complicate. Senza risposta per lo più. Un oscuro balletto di vite, di anime, trascinate dalla corrente marina, salata e amara, in cui navigano, sol per finire poi in apnea nel mare dei sogni e delle frustrazioni umane proprie dell'uomo (e della donna!) del nuovo millennio, sempre più insicuro di tutto. Anche di vivere. Pardon... di Vivere. Di vivere una vita che vaga la pena esser vissuta. Anche a rate.



Il cinema delle meraviglie. Le storie del Marvel Cinematic Universe - Michele Pinto, Alex Zaum





Titolo: 
Il cinema delle meraviglie. Le storie del Marvel Cinematic Universe
Autore: Michele Pinto, Alex Zaum
Casa Editrice: DOTS edizioni
Genere: Saggio, saggistica divulgativa
Data di pubblicazione:  Ottobre 2020
Pagine: 184
Prezzo: 14,00€ (cartaceo)

Sinossi:

C’è chi ha aspettato religiosamente l’uscita di ogni film dell’Universo
Marvel, chi ha compulsato numerose ore di spettacolo per recuperare 
tutti gli episodi precedenti e poter vedere al cinema Endgame, chi considera l’amore per i supereroi un piacere colpevole e chi lo trasforma in un costume da cosplayer, chi confonde Marvel e DC e chi si schiera nettamente. Gli eroi in costume, nati sui fumetti e resi noti su scala globale grazie agli adattamenti cinematografici, sono parte dell’immaginario collettivo, costituiscono un pantheon di divinità contemporanee.
l’immaginario dell’umanità è da sempre plasmato dalle storie. La storia del Marvel Cinematic Universe dalle sue origini fumettistiche al successo del botteghino, una analisi delle storie dei personaggi 
dei supereroi protagonisti di un franchise di successo mondiale.





Toscana Interiore - Filippo Brancoli Pantera









Titolo: 
Toscana Interiore

Autore: Filippo Brancoli Pantera
Casa Editrice: NPS Edizioni
Genere: Libro fotografico
Data di pubblicazione: 2019
Pagine: 102
Prezzo: 25,00€

Sinossi: 

 “Toscana Interiore” è molto più di un connubio tra scrittura di viaggio e un libro di fotografia. È una ricerca pura dell’origine di noi stessi. Dove l’autore stesso si è dovuto prima ricercare, per poi poter raccontare un Paesaggio che non ammicca, ma narra.

Filippo Brancoli Pantera toglie alla Toscana la sua bellezza da cartolina e va a scavare radici, ad annusare piante, a scontornare rocce e pietre, a ritrarre cartelli, insegne, strade, che se ne stanno lì, come i nostri nonni, a indicarci la via. A risalire colline per scoprire un altro paesaggio, un altro lato di ciò che siamo.

Filippo Brancoli Pantera ci racconta di foglie scavando sotto la terra per indagare, in realtà, le nostre Storie. Perché ha capito quanto il Paesaggio sia in realtà il nostro DNA meno indagato, ma talmente potente da raccontarci una verità storica: ricerchiamo il viaggio perché non abbiamo mai smesso di essere cacciatori-raccoglitori nomadi, nemmeno quando siamo diventati agricoltori. I nostri viaggi sono quindi la scusa ufficiale per saziare un istinto che ci appartiene da sempre. E il Paesaggio ce lo racconta.






Lettere a una figlia in grembo - Annibale Gagliani






Titolo:
 Lettere a una figlia in grembo
Autore: Annibale Gagliani
Casa Editrice: Les Flaneurs Edizioni
Genere: Poesie
Pagine: 110
Prezzo: 10,00€


Sinossi: 

Quaranta lettere in versi a una figlia, una per ogni settimana di gravidanza. L’aurorale confronto tra padre e feto prima della nascita, in un tempo ancora incontaminato, al riparo dal male che sopraggiungerà puntuale. La scrittura come unica forma di confessione per un giovane uomo che mostra le proprie fragilità e paure ma anche la soffocante emozione d’immaginare le sue sembianze, la comprensione che una donna nasce donna e non lo diventa, la commozione nel pensare alle fasi della sua crescita. Nelle dolorose missive l’ammissione di non poter essere perfetto ma anche la promessa di non tradire mai. Il viaggio termina con uno scritto in cui il padre racconta la notte della nascita e i giorni seguenti, nei quali si entra in una gabbia priva di tempo, apribile soltanto da un’unica chiave: l’unione vibrante e compatta tra genitori.




Spero di aver attirato la vostra attenzione!
Buone letture^^