Recensione: Dandelion - Raccolta concorso Writer's Dream

09:00

Titolo: Dandelion - Raccolta concorso Writer's Dream

Autore: Autori vari
Edizioni: Nativi Digitali Edizioni
Formato: Kindle - Copertina flessibile
Pagine: 137
Prezzo: Kindle €3,49 - Copertina flessibile €12,48


Sinossi:
“Dandelion”, conosciuto nella nostra lingua come “soffione” o “dente di leone”, è un fiore da sempre associato ai desideri e alla loro realizzazione. Per questo motivo è stato scelto come nome di un concorso letterario, organizzato dalla nota community italiana di scrittori “Writer’s Dream” insieme agli autori Moony Witcher, Marilù Oliva, Luca Tarenzi, Francesco Barbi e Gabriele Lattanzio, indirizzato a racconti di genere fantastico. La presente antologia, di cui metà del ricavato sarà devoluto a fine benefico, raccoglie i tredici testi vincitori del concorso: un piccolo viaggio tra sogni e desideri sospinti dal vento, come i semi del “Dandelion”. Gli autori e i loro racconti: • Adil Bellafqih –Nel buio • Alessandro Del Linz –Il vortice • Daniele Beccati –La storia dell’uccello dalle piume di mille colori • Daniele Gabrieli –La pistola con centomila pallottole • Eugenio Saguatti –L’aggiustaorchi • Gianfranco Piras –Occhi di ametista, testa di corvo • Gloria Bernareggi e Sephira Riva –Sidera • Marco Chifari –La camera segreta • Maria Cristina Robb –Il volo delle aquile • Mattia Zaranto –Il caso Peiz • Miriam Padovan –La vite rossa • Patrizio d’Amico –La stanza • Veronica Tomasiello –Deus ex machina

Recensione:
Una raccolta la cui metà del ricavato verrà devoluto in beneficenza, Dandelion è stata una piacevole sorpresa. Ogni racconto, pur diverso l'uno dall'altro, vede come fil rouge il Dandelion, in italiano Soffione o Dente di Leone, un fiore che incarna il simbolo dei desideri.
Tutti i protagonisti hanno in comune il desiderio di felicità o di cambiamento, che non sempre li porterà a fare le scelte giuste, facendo di Dandelion un libro che vuole mandare al lettore un messaggio, che lo porta a riflettere sulla vita e sulle scelte quotidiane.
Ho particolarmente appezzato la diversità di stili e di genere di Dandelion, ogni racconto ha qualcosa di unico e speciale che lo distingue e nello stesso tempo accomuna agli altri racconti. Pur essendo il concorso indirizzato al genere fantastico, ogni racconto presenta le sue caratteristiche e non annoia mai.
Il ritmo di tutti i racconti è scorrevole, così come lo stile molto ben curato e le idee degli autori originali!

Ti potrebbe anche interessare

0 commenti