Fiere del Libro in Italia

Fiere del Libro in Italia - ottobre e novembre 2022

9/28/2022

 A fine luglio ho avuto il piacere di inaugurare un nuovo appuntamento dedicato alle Fiere del Libro in Italia. Confesso che è un po’ una mia fissazione: altrove ho spiegato perché le ritenga importanti soprattutto per i lettori e chissà che in futuro non decida di riprendere la questione anche su IDIB-BE.
Per il momento mi limiterò a portare avanti la rubrica per presentarvi mensilmente i festival letterari in programma in Italia nei prossimi due mesi. Sarà una sorta di comoda agenda da consultare per avere sott’occhio i prossimi eventi.

Attenzione! Alcuni hanno inizio a settembre ma, poiché non ho potuto segnalarli prima e proseguiranno nel mese di ottobre, mi sembra opportuno includerli.
Gli eventi di novembre, invece, sono presentati limitatamente alle date non essendo ancora stati presentati i rispettivi programmi.

Festival internazionale del libro e della cultura di Catania

ETNABOOK

Cultura sotto il vulcano
IV edizione
da martedì 27 settembre a sabato 1 ottobre 2022




Per la quarta edizione di Etnabook, Festival internazionale del libro e della cultura di Catania, il tema scelto si esprime attraverso un verbo: diventare.
Diventare perché la lettura stimola a esprimere nel presente ciò che si vuole diventare in futuro e così anche se il settore culturale sta attraverso una fase storica difficile, troverà modo di alimentare e diffondere il meglio che l’umanità ha da offrire e offrirsi.

Tutte le informazioni: etnabook.it

BOOK PRIDE GENOVA

Fiera nazionale dell’editoria indipendente
IV edizione
da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre 2022

Moltitudini. Come i libri che potremmo leggere e le persone che incontreremo. Questo il tema di Book Pride Genova 2022 e si sposa con gli oltre 200 incontri previsti a Palazzo Ducale a Genova tra il 30 settembre e il 2 ottobre.
L’altra parola che caratterizzerà il festival sarà luoghi e per questo Book Pride esce dalle sale di Palazzo Ducale con un viaggio in cremagliera in tre tappe (mare, collina e promontorio, venerdì alle ore 18), organizzato dalla casa editrice EDT.


Ma da Genova la mappa si allarga a tutta l’Europa per valorizzare i risultati della narrativa indipendente: tra gli ospiti ci saranno i due vincitori ex aequo del Premio Strega Europeo, Amélie Nothomb (Voland) e Mikhail Shishkin (21lettere).

Tra gli altri interveranno: i finalisti del Premio Strega Fabio Bacà, Veronica Galletta, Marino Magliani e gli esordienti Clementine Hanael, Giulia Serughetti, Mattia Corrente, Alessandro Ceccherini, Giada Biaggi e il vincitore del Premio Campiello Bernardo Zannoni.

Tutte le informazioni: www.bookpride.net 

inQuiete

Festival di scrittrici a Roma
VI edizione
venerdì 7, sabato 8, sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022

Progetto di Barbara Leda Kenny, Viola Lo Moro, Francesca Mancini, Barbara Piccolo e Maddalena Vianello, inQuiete raddoppia quest’anno le sue date e amplia gli appuntamenti al Cinema Avorio, alla biblioteca Goffredo Mameli e alla libreria Tuba.
inQuiete è un festival dedicato alle scrittrici, ma è uno spazio aperto a tuttз con l’obiettivo di abbattere le diversità, promuovere l’inclusione e costruire una comunità fondata sui valori del femminismo.
Tra le ospiti: Dacia Maraini, Lorenda Lipperini, Teresa Ciabatti, Nadia Terranova, Daria Bignardi, Iaia Forte, Nadia Fusini, Lidia Ravera, Helena Janeczek, Jana Karšaiová, Jhumpa Lahiri, Nadeesha Uyangoda, Veronica Raimo e molte altre. 
inQuiete ospiterà anche la premiazione di LetteraFutura (Biblioteca Goffredo Mameli, venerdì 7 alle ore 20), un programma volto a promuovere l’attività letteraria delle donne e facilitarne l’accesso alla professione di scrittrice.
Tutte le informazioni: inquietefestival.it 

Portici di Carta

a Torino la cultura è una passeggiata
XV edizione
sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022

Dal 2007, anno della prima edizione, Portici di Carta è la libreria più lunga del mondo. Librai, editori, scrittori e lettori beneficiano da allora dei portici che caratterizzano il centro di Torino, incontrandosi in via Roma, Piazza CLN e Piazza Carlo Felice per un’annuale festa del libro che ha la magia di inaugurare la stagione autunnale. 

Rassegna letteraria di Vigevano

Orizzonti per un nuovo Umanesimo
XXI edizione
Dal 12 al 16 ottobre 2022

Vigevano festeggia tre anniversari di rilievo per la sua storia: la nascita di Ludovico Il Moro nel 1452, l’inizio dei lavori per la costruzione di piazza Ducale, voluta dallo stesso Sforza, e le nozze del duca con Beatrice D’Este (1492). Il tema della Rassegna offrirà un’ulteriore occasione per ricordare uno dei protagonisti dell’Umanesimo.



La ricerca delle possibilità e delle vie per un nuovo Umanesimo sarà condotta da scrittori, giornalisti e pensatori attraverso una riflessione critica per spiegare le ragioni degli eventi difficili e dolorosi che stiamo vivendo a livello globale e ripartire verso un futuro ricco di concretezze e utopie, da sempre anima della creatività umana.

Festa del libro medievale e antico di Saluzzo

Le donne nel medioevo
II edizione
Dal 21 al 23 ottobre 2022

Petrarca descrisse la donna amata come Uno spirito celeste, un vivo sole. La seconda edizione della Festa del libro medievale e antico di Saluzzo vuole trarne ispirazione per approfondire la figura femminile nel Medioevo.
La volontà è raccontare la storia e la cultura medievale attraverso romanzi, saggi, lectio magistralis, laboratori per adultз e bambinз, ma anche spettacoli, performance e cene a lume di candela.

Dedicando l’edizione alla figura femminile si omaggerà anche Chiara Frugoni, una delle medievaliste più note e apprezzate, nonché ospite acclamata della manifestazione 2021, quando tenne una lectio magistralis sulle personalità femminili del Medioevo.



Promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo e dalla Città di Saluzzo, in collaborazione con Salone Internazionale del Libro di Torino, che ne cura il programma, e Fondazione Amleto Bertoni, la  Festa del libro medievale e antico di Saluzzo si svolgerà da venerdì 21 a domenica 23 ottobre 2022, con diversi momenti di avvicinamento nelle giornate precedenti a partire da sabato 15 ottobre e la serata conclusiva mercoledì 26 ottobre 2022.
Il programma sarà presentato nei dettagli in occasione di Portici di Carta del Salone Internazionale del Libro di Torino sabato 8 ottobre alle ore 11 (Sala Turinetti, Gallerie d’Italia, Piazza San Carlo 156, Torino). 

Intanto un’anticipazione suglз ospitз attesз per la seconda edizione.
Sarà presente Marcello Simoni, scrittore e archeologo, autore bestseller di thriller storici ambientati soprattutto nel Medioevo, con l’ultimo libro Il castello dei falchi neri (Newton Compton). David Riondino e Dario Vergassola andranno in scena al Cinema Teatro Magda Olivero con lo spettacolo Raffaello, la Fornarina, il Cinquecento e altre storie, per raccontare, a partire dalla vicenda sentimentale tra il pittore e la la modella Margherita Luti, gli stili di vita e gli amori di donne e uomini nelle corti, nelle città e nelle campagne italiane, tra la fine del Medioevo e i primi anni del 1500. Il ricordo in memoria di Chiara Frugoni ruoterà attorno al suo libro postumo A letto nel Medioevo. Come e con chi (Il Mulino), viaggio nelle camera da letto medievali, luoghi non solo di riposto, ma anche di incontro, di lavoro e di svago, oltre che territorio per amanti, rappresentative dello status sociale dei proprietari. Ospite affezionato, ritornerà Franco Cardini, storico e saggista specializzato nello studio del Medioevo, con una lectio magistralis nella serata conclusiva di mercoledì 26 ottobre.

Info al pubblico: salonelibro.itvisitsaluzzo.it

A novembre


Bookcity Milano - dal 16 al 20 novembre 2022; Milano
scrittoriincittà - dal 16 al 20 novembre 2022; Cuneo
Pazza Idea Festival - novembre 2022; Cagliari

Francesca Patton

RECENSIONE: "Whatslove ;)" di Francesca Patton e Mattia Coser

9/21/2022

 

Titolo: Whatslove ;)
Autore: Francesca Patton e Mattia Coser
Edizioni: Fides Edizioni
Genere: Narrativa contemporanea/Adolescenti 
Pagine: 115
Formato: Digitale - Cartaceo
Prezzo: Eu14

Descrizione:
Laura J. Freedman è una studentessa di liceo che non ha più alcuna ambizione nella sua vita, se non quella di rimanere nella sua stanza e guardare film per cercare di non andare a fondo. Contro ogni sua aspettativa, presto ci sarà una svolta nella sua vita, incontrerà Fabio e Lorenzo, due poli opposti: il primo è misterioso, freddo e distante, il secondo sicuro di sé e (fin troppo) estroverso. Fabio o Lorenzo, acqua o fuoco, chi tra i due saprà farsi strada nel cuore di Laura e lasciare che le fiamme non cessino mai di ardere? Chi porterà spensieratezza, amore e rinascita nella sua vita? Chi riuscirà a buttare giù i muri entro cui lei si rifugia? Un romanzo nuovo cari lettori, un Whatsbook in cui Laura vi prenderà per mano permettendovi di entrare in un pezzo del suo mondo e vi porterà nella sua vita facendovi fare un giro sulle montagne russe.

Recensione:

Laura è una sedicenne che sta attraversando un momento difficile della sua vita. Trascorre le sue giornate guardando film horror, scrivendo a Natalia, la sua migliore amica e chattando con amanti del cinema come lei. E proprio su uno di questi forum, dedicati agli appassionati di film horror, conoscerà Fabio, il bel tenebroso che le rivoluzionerà la vita. Ma quando sembra che Laura stia a fatica tornando ad una vita normale, ecco che un messaggio manda tutto in fumo e Laura e Fabio prendono strade diverse. Whatslove ;) è un romanzo costruito in modo molto particolare e soprattutto, molto attuale. I dialoghi infatti si svolgono quasi interamente su Whatsapp, dando un ritmo veloce, mai noioso al lettore e molto  "contemporaneo". Oltre a questo escamotage narrativo, il libro tocca tematiche di grande attualità, come l'adolescenza con tutte le sue difficoltà, ma anche l'annosa gestione di un grave trauma. Laura infatti, a causa di ciò che ha subito, è diventata una sorta di "hikikomori", ovvero una ragazza che vive isolata dal resto del mondo, un fenomeno in aumento tra i più giovani. Un libro scorrevole, per certi versi leggero, ma profondo per i temi che gli autori hanno sapientemente trattato, affidandoli ad uno strumento che ormai fa parte della nostra quotidianità, come Whatsapp.



Luciana Frezza

C'è post@ per noi... #490

9/18/2022

 


Buongiorno a tutti! Se avete voglia di scoprire sei nuove proposte letterarie tutte nostrane, allora non perdetevi questi titoli!



Titolo: Parabola sub

Autore: Luciana Frezza

Edizioni: Graphe.it

Genere: Poesia

Formato: Cartaceo

Pagine: 72

Prezzo: Eu 12

Descrizione:

La parabola sub è la vicenda esemplare di chi sta sotto, di chi sta sott’acqua, di chi non è interessato alla superficie delle cose.

Luciana Frezza è stata una poetessa che ha lasciato nel nostro Novecento il suo segno profondo, solcato con lieve ironia. È stata anche fine traduttrice per i maggiori editori italiani dei poeti simbolisti francesi: Laforgue, Mallarmé, Verlaine, Baudelaire, Apollinaire, Proust e altri. A distanza di trent’anni dalla morte, viene qui proposta l’ultima opera pubblicata in vita dall’autrice, Parabola sub, dove si addensa tutta la maturità espressiva di una penna tanto elegante quanto complessa.



Titolo: La principessa dei mondi - La trilogia completa

Autore: Monica Brizzi

Edizioni: Genesis Publishing 

Genere: Romance distopico

Formato: Digitale

Pagine: 830

Prezzo: Eu 6,99 


Descrizione:

Siete pronti a tuffarvi in questo meraviglioso viaggio che ci porterà dalla Terra a un altro pianeta, in compagnia di due protagonisti indimenticabili?


VOL. 1: LA TERRA

È il 2320 quando Niristilia parte per una missione. Direzione Terra. Ma all’arrivo le cose non vanno come dovrebbero e Niristilia viene fatta prigioniera dagli umani.

Lei è la Principessa di Mirika, sorella dell’attuale Re, che ha bombardato e invaso la Terra, già decadente, con un unico scopo: conquistarla.

Tuttavia, a Max, il capo dei ribelli, e ai suoi compagni sorgono molte domande: perché la Principessa racconta tutto il contrario di ciò che si aspettavano? Perché non sembra avere a cuore il fratello e il suo regno?

Ma anche un’altra guerra si fa spazio giorno dopo giorno nel cuore dei due giovani... Lotteranno per uscirne vincitori o alla fine cederanno?

La Principessa dei Mondi - La Terra è il primo volume di una trilogia sulla guerra tra Mirika e la Terra. Un distopico potente, emozionante, che lascia col fiato sospeso fino all'ultima riga.


VOL. 2: MIRIKA

Il mondo è in pieno caos. La Terra cerca di non soccombere alle perdite che conflitti, sfruttamento delle risorse e cambiamenti climatici hanno causato. Mirika, intanto, si fa umiliare dal sovrano che spadroneggia su entrambi i pianeti.

Ciò nonostante, le cose stanno per cambiare. Perché Niris sa cosa la aspetta e non può in alcun modo sottrarsi ai suoi doveri. Mentre cerca di capire come gestire ciò che è diventata con ciò che prova per Max, il suo nome diventa leggenda, a fianco di quello del capo dei ribelli e dell’intera sezione che gestisce, H. Da una città all’altra, tra numeri, perdite e nuove conoscenze, Max e Niris sono pronti per la loro nuova missione.

Mirika è il secondo avventuroso volume della saga romance-distopica La Principessa dei Mondi.

Siete pronti a ritrovare i tanto amati personaggi de La Terra?


VOL. 3: COLLISIONE

Maxilimilian Davis Hall e Niristilia Nerol della famiglia Neraides sono due leggende, tuttavia i popoli preferiscono acclamarli come Max, colonnello e capo dei ribelli terrestri, e Niris, principessa e futura regina di Mirika. E nessuno sa cosa il futuro ha in serbo per loro.

Il pianeta rosa ha bisogno di una guida, quello blu di risposte. Perché le domande si affollano intorno a H e Mirikantes e le spiegazioni sembrano sempre più confuse e oscure.

Nuove città, scoperte sconcertanti, perdite e addii. Tra una rivelazione e l’altra, Max e Niris dovranno cercare di tenere insieme i pezzi dell’universo e di loro stessi. Perché tutto sta per cambiare. E questa volta, sarà per sempre.

Collisione, volume conclusivo della trilogia romance-distopica La Principessa dei Mondi, si prepara a fare giustizia laddove è sempre stata negata e a collegare due mondi apparentemente troppo distanti. Max e Niris vi aspettano per raccontarvi il loro strabiliante e rocambolesco epilogo.




Titolo: Storie per taccuino piccolo piccolo

Autore: Stefano Raimondi

Edizioni: Scalpendi 

Genere: Short stories

Formato: Cartaceo

Pagine: 221

Prezzo: Eu 15


Descrizione:

Storie per taccuino piccolo piccolo sono delle short stories affilate e precise di vite colte nel pieno di una loro singolare "emotività", decantata ai margini di un quotidiano inesorabile. Storie scritte in un minimalismo beckettiano, raccolte da esistenze al limite delle loro stesse vicende umane ma, nel contempo, aperte ad una serie di "incontri" consumati in situazioni affaccendate e distopiche. La città qui diventa l'inquadratura dalla quale registrare il passaggio/paesaggio di ognuno di noi impegnati semplicemente a vivere e sopravvivere. Il tutto tatuato da una lingua coagulata in un'espressività veloce e onirica insieme, dove la parola - ogni parola - sa come concedere al lettore un luogo per ritrovarsi o perdersi, in una imprevedibile assurdità del vivere. L'autore, una delle voci più chiare e sicure del nostro panorama letterario, perlustra l'umano e il suo sentire, concedendo a ogni sguardo, a ogni visione una piccola piccola storia più che sincera.



Titolo: Poesie per giovani adulti

Autore: Michele Zaffarano

Edizioni: Scalpendi

Formato: Cartaceo

Pagine: 125

Prezzo: Eu 15


Descrizione:

Questo di Michele Zaffarano è, evidentemente, un libro di poesie d’amore, in cui l’autore, agendo come un teppista, e ricollegandosi a quella tradizione che va da Sergéj Esénin fino ad Antonio Delfini e a Nanni Balestrini, sabota e aggredisce tutto l’armamentario dei topoi della più retriva tra le forme della poesia lirica. Così, con una voce che fin da subito può essere definita comica, Zaffarano decostruisce la convenzionalità di tutta una serie di figure testuali tipiche della scrittura poetica odierna: il falso autobiografismo, l’oscurità lirica, l’incessante e vacuo metaforizzare. Ma se la comicità in poesia, oggi, non può non evocare, tra gli altri, autori come Guido Catalano, che usano il comico per superare la vergogna di fare poesia continuando tuttavia a farla, il comico di Zaffarano è indubbiamente più corrosivo, perché smaschera, polemizzando con quello che Edoardo Sanguineti chiamava poetese, la ritualità vuota e autocompiaciuta della gran parte della lirica contemporanea, partendo dagli stessi presupposti. (Gian Luca Picconi)


Titolo: Nove lame azzurre fiammeggianti nel tempo

Autore: Tommaso Di Dio

Edizioni: Scalipendi

Formato: Cartaceo

Genere: Poesia

Pagine: 217

Prezzo: Eu 15


Descrizione:

Cosa dicono di noi le parole del passato? E quanta verità tradiscono le immagini che ci ritraggono? In questo libro sono raccolte in ordine cronologico, dal 2009 al 2020, tutte le poesie pubblicate dall’autore in plaquette d’arte e ormai quasi del tutto introvabili. A queste, si aggiunge una scelta di poesie inedite che formano la preistoria di un esordio, in uno scavo dei presupposti necessari ad un destino di scrittura. Il percorso di poesie è infine accompagnato da una sequenza di immagini, alcune tratte da archivi custoditi in rete, altre appartenenti all’archivio familiare dell’autore, descritte meticolosamente da alcune prose, che rintracciano momenti simbolicamente rilevanti della biografia dell’autore. Il libro è così attraversato da un doppio movimento: da un lato la raccolta di quello che è stato, un viaggio a ritroso, verso il tempo trascorso, dall’altra un percorso in avanti, verso impronosticabili mete future


Titolo: L'arcobaleno dalla porta accanto

Autore: Maria Rosaria Ferrara

Edizioni: Lulu che fa storie

Genere: Romance, Lgbt

Formato: Cartaceo

Pagine: 199

Prezzo: Eu 12,48


Descrizione:

Ha tutte le ragioni per sorridere. È un bel ragazzo, è simpatico, e insieme alla madre gestisce un bed and breakfast di successo. Unico neo: ancora non ha trovato il coraggio di confessarle la propria omosessualità, e non sa dove ospitare i suoi amici e il suo ragazzo per l'estate. Ad aiutarlo ci penserà Carmela, l'anziana vicina di casa, che per arrotondare accetterà la proposta di fargli da affittacamere. Diego troverà così in Carmela, e in sua nipote Gaia, due nuove amiche e complici. Ma a complicare le cose arriverà un blogger di viaggi che rischierà di mandare a monte tutto il piano.














 





Amaranth

Recensione: OUT OF THE BOX. Vol.#1 – comics anthology

9/15/2022

Un’idea ambiziosa, un’intuizione. Sono molti i modi con cui potrei presentare Out of the Box che è al contempo progetto e serie a fumetti. In postfazione Stefanacci racconta di aver costituito la squadra di scrittori e disegnatori quattro anni fa, chiedendo loro di realizzare delle storie fuori dalla scatola, abbandonando la sicurezza dei percorsi già tracciati e liberandosi di vincoli e limiti.

Sono nate così le cinque storie serializzate nei nove volumi di Out of the Box e la mia impressione è che rispettino le premesse. L’accostamento delle narrazioni risulta insolito non soltanto perché sono diversi i generi e gli stili di scrittura e disegno, ma anche perché manca un filo conduttore.
O meglio, come ho voluto anticipare e spiega Stefanacci, il filo c’è ed è letteralmente fuori dalla scatola: le storie di Out of the Box sono imprevedibili e proprio per questo cercherò di limitare le anticipazioni su quanto potrete leggere.

Titolo: Out of the Box - Vol.1
Editore: Space Otter
Pagine: 144
Prezzo: digitale - € 9,99; cartaceo - € 18,00 (su spaceotter.it)

Out of the box è un’antologia a fumetti di 5 storie a capitoli.
9 diversi autori vi condurranno tra stili di disegni e generi completamente diversi, per raccontarvi storie appassionanti e dalle svolte inaspettate.


***


Scritta da Francesco Stefanacci e disegnata da Eleonora Dea Nanni, Il vecchio e il tesoro dei tesori è la storia di apertura del volume. Protagonista è un anziano Maestro attorno al quale si è radunata una comunità alquanto eterogenea di persone giunte sulla misteriosa isola delle Bermuda da luoghi e tempi diversi. Dunque, le peculiarità che rendono affascinante la storia sono: l’ambientazione, intesa come luogo tanto geografico quanto metafisico, e l’apparizione di personaggi storici.
Non nasconderò di essere entusiasta soprattutto per quest’ultima ma, come promesso, non farò nomi. 

La seconda storia è stata scritta da Matteo Parisi e disegnata da Elisa Di Virgilio. Il titolo Ghost Dance fa significativamente riferimento ai duelli mortali tra pistoleri e alle creature sovrannaturali che popolano il Far West nell’universo di Parisi e Di Virgilio Un aspetto che ha reso piacevole la lettura è lo sviluppo di un intero episodio narrativo nello spazio concesso dal volume. Sebbene la storia non sia conclusa, ho avuto l’impressione di essere arrivata al punto in cui era opportuno lo stacco. D’altra parte, il capitolo in questione ha anche un titolo, Sangue del mio sangue, che insinua nellə lettorə l’idea che Castor Stone, l’abile pistolero protagonista, sia sulle tracce di qualcosa (o qualcuno) con cui ha una questione davvero personale da risolvere.

Mi ha davvero sorpresa l’evoluzione delle vicende de Il rotolo di rame, scritto da Brian Freschi e disegnato da Zeno Colangelo. Su un pianeta meccanico un gruppo di cacciatori di tesori ha profanato il cuore della bestia. Si tratta, però, di una scoperta eccezionale che può cambiare la vita di ciascuno di loro ed ecco perché i toni si fanno improvvisamente tutt’altro che amichevoli e scanzonati. Ma tra uomini abituati a farsi pochi scrupoli, Tempura è forse quello che ne ha meno di tutti. 


Fino a questo momento ho volutamente evitato di distinguere la scrittura dal disegno, come credo sia anche giusto fare, commentandoli come elementi che vengono letti insieme e contribuiscono alla narrazione. Per Il lupo azzurro e la cerva fulva, scritto da Giacomo Masi, disegnato da Marta Zaccarini e letterato da Gaunt Noir, tuttavia, farò una piccola eccezione. Seguo la pagina facebook di Zaccarini da tempo e quando ho visto i suoi disegni per la storia me ne sono innamorata. Non posso nascondere che, se ho adorato Saikhan, una giovane sciamana apprendista, è merito anche del suo tratto.
Saikhan viaggia insieme al suo anziano maestro, lo sciamano Oyun, attraverso la steppa con lo scopo di unirsi, insieme a intere tribù mongole, al lupo azzurro, Gengis Khan e servirlo nella sacra conquista.

E dato che ormai ho confessato la mia debolezza, ammetto che l’ultima storia è tra le mie preferite (non dico quante sono!). Come Ghost Dance, anche l’episodio di Progetto Colibrì ha un titolo: project Hummingbird. Protagonista del racconto scritto da Stefanacci e disegnato da Giulia D’Urso è l’agente Dana Rough. In gamba quanto incapace di seguire gli ordini, Rough rischia la propria vita in una missione che avrebbe dovuto abbandonare e da quel momento tutto cambia.

Prima di tirare le somme, devo aggiungere alcune informazioni. In particolare, ritengo sia opportuno menzionare Diana Laudando, assistente al colore per Il vecchio e il tesoro dei tesori e Progetto Colibrì: il suo lavoro ha contribuito alla resa dell’atmosfera e dell’ambientazione della prima storia e ha dato volume alle emozioni nell’ultima.
I contributi a Out of the Box non sono finiti: infatti, richiamandosi alle riviste, le storie principali sono intervallate dalle tavole di Massimiliano Favazza, Daw, Ekra e della statunitense Jennscomics.

Avrete intuito che il mio giudizio complessivo su Out of the Box è positivo e, anche se mi riservo di approfondire leggendo i prossimi volumi, ho trovato la lettura avvincente e tutte le storie intriganti. Se siete appassionatз di fumetti, questa potrebbe essere la serie che stavate aspettando.




collaborazione

Unisciti a IDIB_BE: collabora con noi

9/13/2022



Italians Do It Better - Books Edition è nato con l’obiettivo di dare risalto alla letteratura nostrana e agli autori, esordienti e non, che hanno imparato a conoscerci e dal 2013 continuano ad affidarci i loro libri.

Da quasi 10 anni, infatti, ci impegniamo a condividere le nostre letture, a darvi suggerimenti con rubriche e articoli sempre nuovi. Non abbiamo mai nascosto che ci sono stati momenti di stanchezza e che spesso pensiamo a come rinnovarci perché sappiamo che Italians Do It Better - Books Edition può crescere ancora.

Ma gestire un blog così grande, che riunisce contenuti e menti diverse, richiede molte energie e tempo: la quotidianità di ciascuna di noi è cambiata nel corso degli anni e, nonostante i nostri sforzi, non riusciamo a dare al blog e a voi lettori quanto vorremmo.

Ecco perché, come è già successo in passato, abbiamo deciso di aprire le porte della nostra redazione virtuale e rivolgerci a voi: cerchiamo collaboratori che vogliano unirsi al nostro progetto.
Prima di spiegarvi cosa significa diventare un collaboratore IDIB-BE, è giusto ricordarvi che la collaborazione è A TITOLO GRATUITO, quindi non è prevista una retribuzione per gli articoli scritti. Siamo un blog di lettrici che portano avanti questo progetto per pura passione e non veniamo pagate da nessuno per scrivere i post e aggiornare il sito.


COLLABORATORE IDIB-BE:
COSA SIGNIFICA?

Nella nostra redazione c’è chi si occupa di controllare la posta, organizzare e coordinare il team, gestire gli account e le pagine social: un compito che da anni è affidato a Stefania e Amaranth, le quali fanno del loro meglio perché ogni aspetto del blog funzioni nel modo giusto.

Agli altri membri del team sono affidate le recensioni, le interviste e le rubriche del blog: è questa la figura che stiamo cercando.

L’impegno può variare da 1 a 2 articoli al mese, con la possibilità di proporne di più.
Ogni articolo deve riguardare libri, autori ed editoria italiani.


COME DIVENTARE COLLABORATORE IDIB-BE

  • Nel corpo della mail presentatevi e raccontateci di voi e delle vostre letture preferite.
  • Allegate una recensione di prova per darci un saggio del vostro stile: è fondamentale che l’articolo sia ben strutturato e ben argomentato.

Vi raccomandiamo l’uso corretto della lingua italiana e modi educati e rispettosi, anche in caso di recensione negativa.
Le candidature sono aperte a tutti: l’unico vincolo è la volontà di partecipare con costanza e impegno. Sebbene sia una passione, ci dedichiamo a IDIB-BE con serietà: vi chiediamo di fare altrettanto.

OSPITE RUBRICA PENSIERI OLTREBLOG

Se siete anche voi blogger e vi piacerebbe collaborare con noi, ma non avete tempo per impegnarvi costantemente, potrebbe interessarvi la nostra rubrica Pensieri Oltreblog. In realtà, da tempo non viene aggiornata ma ci piacerebbe riportarla in auge: è uno spazio creato per le recensioni di altrз blogger che, magari, desiderano dare ulteriore visibilità a un libro che ritengono particolarmente meritevole. Se siete interessati a condividere una vostra recensione sul nostro blog, mandateci una mail e, se il libro proposto non è ancora stato recensito dal nostro staff o non ci è stata richiesta la lettura, pubblicheremo con piacere la vostra opinione su IDIB-BE!


Per il momento è tutto. Se avete domande, dubbi o desiderate ulteriori informazioni, contattateci e vi forniremo delucidazioni. La nostra mail è: idib.books.edition@gmail.com
Vi ringraziamo per l'attenzione e speriamo vogliate essere dei nostri.


A presto,
IDIB_BE STAFF




c'è posta per noi

C’è post@ per noi... #489

9/11/2022

Buona domenica lettori, rieccoci con le nostre segnalazioni all'insegna del tricolore!






Titolo: L’arca di Noè. Bestiario popolare

Autore: Carlo Lapucci

Editore: Graphe.it

Pagine: 326

Uscita: 26 settembre

Sinossi: Cosa è rimasto dell’universo simbolico sugli animali che tanta parte ebbe nella cultura medievale? Che resta della grande metafora che rappresentava il mondo animale per gli antichi? Sulla scia degli antichi bestiari, Carlo Lapucci va alla ricerca delle tracce della tradizione popolare e ci propone un catalogo in cui l’animale riemerge quale interlocutore dell’uomo che lo riscopre come compagno nel viaggio della vita.

Biografia: CARLO LAPUCCI vive a Firenze, dove ha insegnato per molti anni. I suoi interessi si muovono nel campo della letteratura, della linguistica e delle tradizioni popolari, incentrati sull’individuazione delle radici profonde della cultura italiana. Con Graphe.it edizioni ha pubblicato: La Vecchia dei camini. Vita pubblica e segreta della Befana (2018), L’arte di fare il cattivo. Ovvero origine, epifanie e metamorfosi dell’Orco (2019) e Gesù bambino nasce. Poesia popolare del Natale (2019). In questa stessa collana ha visto la luce il saggio Magia e poesia (2022).

 

Titolo: La poesia di Giorgio Caproni per imparare l’italiano e per conoscere l’Italia

Autrice: Maria Teresa Caprile

Editore: Oltre Edizioni

Sinossi: Questa proposta di Maria Teresa Caprile di richiamarsi alle parole e quindi alle poesie di Giorgio Caproni è una sfida per dimostrare che chiunque e, perché no, anche uno studente italiano, attingendo dal suo ricco vocabolario, può avviare e arricchire la sua conoscenza della lingua italiana e, inoltre, della nostra cultura e società. Infatti, la produzione letteraria caproniana (anche quella non meno importante in prosa, che però non viene qui esaminata) riflette totalmente la realtà italiana dell’intero Novecento, a cominciare dai primi decenni del secolo, da lui trascorsi nella natia Livorno, agli anni centrali della sua formazione a Genova negli anni Trenta, sino alla seconda metà vissuta a Roma con uno sguardo attento e spesso dolente su un’evoluzione sempre meno confortante della società. E così Maria Teresa Caprile giunge alla conclusione che la conoscenza delle rime “chiare” ed “elementari” delle poesie di Giorgio Caproni, formate dal ricco e personale inventario delle sue parole qui puntualmente censite, può rappresentare un’ideale fonte di apprendimento della realtà italiana, non solo linguistica, del Novecento nei suoi molteplici momenti.

Biografia: Maria Teresa Caprile è stata professore a contratto di Letteratura italiana per stranieri presso l'Università di Genova, dove pure è docente dal 2006 nei corsi di Lingua italiana per stranieri, ed è studiosa della Letteratura Italiana, materia nella quale ha conseguito il Dottorato di ricerca presso l’Università di Granada. È autrice, in collaborazione con Francesco De Nicola, dei saggi-antologia "Italia chiamò". 150 anni di storia italiana nelle pagine degli scrittori liguri (De Ferrari, 2010), Gli scrittori italiani e il Risorgimento (Ghenomena, 2011), Gli scrittori italiani e la Grande Guerra (ivi, 2014) e della monografia Giorgio Caproni (“Dante Alighieri”, 2012). Ha curato la ristampa dei romanzi La prova della fame (Gammarò, 2016) di Carlo Pastorino e Sissignora di Flavia Steno (De Ferrari, 2017) e l’edizione delle poesie di Riccardo Mannerini (ispiratore di alcune canzoni di Fabrizio De André) in Il viaggio e l’avventura (Liberodiscrivere, 2009).

 

Titolo: Come Filippo salvò la fantasia

Autore: Alessandro Ricci

Illustrazioni: Stefania Franchi

Casa editrice: NPS Edizioni

Genere: fantasy per ragazzi

Formato: cartaceo

Pagine: 220

Data di uscita: 1 settembre 2022

Sinossi: Filippo è l’eroe di una storia che ancora non è stata scritta.

Ma di essere inventato non ne ha proprio voglia. Non vuol diventare il protagonista di questa storia perché conosce bene il destino che lo attende: prove terribili da superare,

mostri spaventosi da affrontare, fatiche indicibili da sopportare. Troppo, per un ragazzo di dodici anni. Come dargli torto?

Solo che Filippo non può rifiutarsi, perché assieme a lui ha preso vita un terribile antagonista: un super cattivo deciso a rubare la fantasia dei bambini, condannando il mondo a una triste vita in cui regna sovrana la Realtà.

Questa che avete tra le mani è la vera storia di Filippo e dei suoi alleati e di come, attraverso mille avventure, riuscirono a salvare la fantasia.

Biografia autore:

Alessandro Ricci - Mi chiamo Alessandro Ricci e amo raccontare storie, le invento fin da piccolo e, anche da grande, metà della mia vita si svolge in mondi fantastici.

Sono nato il 15 dicembre 1981, me lo ricordo bene: era martedì, non che cambi qualcosa, ma è sempre meglio che nascere di lunedì. Il lunedì non piace a nessuno.

Ricordo anche l’emozione del mio primo libro, letto dal maestro Marco in seconda elementare. Da quel momento non ho mai smesso di amare la fantasia.

Alcuni dei miei viaggi li potete trovare nel catalogo di NPS Edizioni: “Il giovane Achille” e “Guida turistica per sognatori”.

Biografia illustratrice:

Stefania Franchi - Sono nata il 23 dicembre del 1985, ma indipendentemente da quando leggerete la mia biografia sappiate che dimostro molti anni meno. In tutti i sensi.

Amo la musica, il cinema, la letteratura fantastica e il disegno, la mia più grande passione.

Disegno fin da quando ho memoria, frequento corsi di pittura e grafica.

La mia passione per l’arte visiva ha avuto parecchie sfaccettature: dalla realizzazione di quadri e lavori artigianali, a caricature e disegni per partecipazioni matrimoniali, fino alle

illustrazioni per libri.

 

Titolo: Rischio d’Amore

Autrice: Laura Caterina Benedetti

Genere: romance contemporaneo autoconclusivo

Editore: self-publishing

Data di uscita: 2 settembre 2022

Formato: e-book e cartaceo

Sinossi: Un uomo e una donna si trovano in una chat e decidono di conoscersi; nonostante il primo incontro sia un disastro i due, folgorati dal classico colpo di fulmine, iniziano a frequentarsi.

Gordon, avvocato ed erede di un industriale, ha sempre avuto avventure da una notte e via; Maggie, più giovane di lui, lavora come libraia ed è provvista di un animo molto romantico. Insieme, comunque, sembrano formare la coppia perfetta.

Si sa, però, che le apparenze possono ingannare: tra un nonno dalla volontà d’acciaio e una fidanzata testarda e indipendente, tra gelosie, scopi segreti e scommesse azzardate, Gordon scoprirà che l’Amore, oltre che tremendamente semplice, può anche diventare assurdamente complicato.

Una favola moderna, dedicata a Lettrici in cerca di una storia leggera, mai drammatica, per sognare in rosa.

 

Titolo: Grosso Guaio a RozzAngeles

Autore: Francesco Nucera

Editore: Nero Press Editore

Collana: Insania

Pagine: 312

Data di uscita: 29 luglio 2022

Sinossi: Tutti i mostri che da bambino hanno animato la fantasia di Filippo sembrano aver deciso di trasferirsi a RozzAngeles. Licantropi, vampiri, stregoni e altre creature paranormali hanno deciso di ammazzarlo ma la cosa più bella è che Alessandro, suo inseparabile amico, non sembra notarli nemmeno quando questi provano a sbranarlo. A toglierli dai guai ci penserà Camilla, una Cacciatrice appena diciottenne, dal cui passato è appena emerso un antico nemico.

Biografia: Francesco Nucera nasce a Milano nel 1979. In piena adolescenza si trasferisce a Rozzano, città attorno a cui orbita ancora la sua vita e a cui dedica romanzi e racconti. Ad affascinarlo è il tessuto sociale della periferia che cresce all’ombra della città della moda. Scherzosamente la chiama RozzAngeles, così come facevano i suoi coetanei parecchi anni fa.

Vive in compagnia di sua moglie e dei loro tre figli che ha iniziato alla lettura, ai giochi di ruolo e alla sopravvivenza post apocalittica.

Convinto che il mondo andrà a rotoli, scrive distopie per poter dire un giorno: “Io ve l’avevo detto”.

È il cofondatore di Minuti Contati, un portale online di scrittura creativa su cui organizza contest letterari.

Per Nero Press Editore ha pubblicato anche Nerd Antizombie – Apocalisse a RozzAngeles (2019)

Altre pubblicazioni: Le mille facce della stessa medaglia (2017, Augh! Editore), Ernesto – Genesi di un eroe, (2018, Augh! Editore), Il popolo delle sabbie (2020, PS Edizioni), Cambio vita: vado a fare il soccorritore (2020, Augh! Edizioni).

Suoi racconti sono disseminati sul web e in diverse antologie.

 

Titolo: Pesticide nation - Guida di sopravvivenza alimentare

Autore: Manlio Masucci

Editore: Terra Nuova Edizioni

Collana: Stili di vita

Pagine: 270

Pubblicazione: Luglio 2022

Sinossi: Una guida per difendersi dai pesticidi e dalle multinazionali. Fra gli esperti intervistati, Vandana Shiva (autrice della prefazione), Maude Barlow, don Luigi Ciotti, Fabio Brescacin, Fiorella Belpoggi, Mariagrazia Mammuccini. Il libro analizza i sistemi agroalimentari globali dalla prospettiva dei consumatori e degli agricoltori  ponendosi come vademucum, “guida di sopravvivenza alimentare” come specificato nel sottotitolo del libro, utile per le rivendicazioni della società civile e per difendere se stessi e l'ambiente dai modelli inquinanti e insalubri.

Biografia: Manlio Masucci, giornalista, è responsabile della comunicazione di Navdanya International. Si occupa degli effetti dei sistemi alimentari industriali sull’ambiente e sulla salute di lavoratori e consumatori, degli interessi economici delle multinazionali e delle loro azioni di lobby. Le sue ricerche si concentrano inoltre sulle pratiche agroecologiche rigenerative alternative al sistema della grande produzione e distribuzione organizzata.



Daniela Perelli

Recensione: DOLCI PASSIONI A PARIGI - DANIELA PERELLI

9/07/2022

Titolo: Dolci passioni a Parigi

Autrice: Daniela Perelli

Editore: Autopubblicato

Pagine: 188

Sinossi: Si dice spesso che gli opposti si attraggono, che due persone completamente diverse siano perfette insieme perché c’è sempre un confronto con continuo… Ma se invece due persone si incontrano e capiscono di essere simili, di avere la stessa passione, cosa potrà mai accadere? Grayson, un giovane imprenditore a capo di un importante biscottificio a Parigi, è finalmente riuscito a realizzare il proprio sogno. Anche Evelin ha realizzato il proprio, grazie a un regalo del tutto inaspettato: ha aperto una piccola pasticceria, guardac aso proprio a Parigi. Galeotta sarà rue Violet: una stradina popolata da abitanti bizzarri ma gentili, che sarà teatro di momenti romantici, commoventi e divertenti e che porterà i due protagonisti a capire quanto può essere bello e speciale avere così tanti sogni e desideri in comune…

Recensione:

Evelin è una 21enne che ha appena ereditato una grossa fortuna, assieme ai genitori, da una donna che nemmeno conosceva.

Grayson, invece, è un 29enne ex ribelle che ha trovato pace nel far dolci ed ora possiede un biscottificio a Parigi.

Il sogno di Evelin è fare la pasticcera e così, grazie all'eredità, riesce ad aprire una pasticceria a Parigi, proprio sotto casa di Grayson.

Tra i due scatta subito la scintilla e tutto è un crescendo di emozioni, sentimenti e coinvolgimento, tanto che temevo colpi di scena qua e là che però non ci sono stati.

Qualche evento turberà Grayson gettandolo un po' nello sconforto ma, alla fine, tornerà il sereno ed i due saranno uniti anche dalla comune passione verso i dolci.

Lettura leggera e senza troppe pretese ma gradevole.




la nostra newsletter nella tua email