Amilcare Spinapolice

C'è post@ per noi.. #504

1/29/2023

Buona Domenica, lettori!
Prendete carta e penna e non lasciatevi sfuggire queste segnalazioni. 
Iniziamo subito





 L’Amore inverso - Amilcare Spinapolice





Titolo
: L'Amore inverso
Autore: Amilcare Spinapolice
Casa Editrice: Les Flaneurs Edizioni
Data di pubblicazione: 23 Gennaio 2023
Pagine: 294
Prezzo: € 19,00

Trama

Luca Giaquinto, sociologo della comunicazione, antropologo della quotidianità e “scrittore per caso”, dirige la sezione Collaboratori di Giustizia del Tribunale di Roma. A causa dell’intervento di un ex collega, viene coinvolto in una nuova indagine: dovrà, con l’aiuto del fedele cancelliere Annecchino e della fidanzata Greta, svelare il mistero che si nasconde dietro un soggetto senza identità e senza memoria. È così che si ritroverà alle prese con Maddalena, una fanciulla di borgata educata secondo rigidi principi cristiani da una madre anaffettiva. Giaquinto dovrà riuscire a orientarsi nell’oscurità che avvolge il passato della ragazza, a ricostruire i traumi che l’hanno portata a sviluppare una forte repulsione verso il genere umano e in particolare maschile fino a lasciare che la misandria le avvelenasse l’esistenza. L’amore inverso è un giallo a tinte fosche che, partendo dalla trama investigativa, si evolve in un romanzo nel romanzo, in cui Eros e Thanatos si alimentano a vicenda nel desiderio di vendetta.



Atti mancati - Francesco Amoruso




Titolo
: Atti mancati 
Autore: Francesco Amoruso
Casa Editrice: Il Terebinto Edizioni
Pagine: 80 
Prezzo: € 10,00 

Tre atti “non sense con senso”

 

Il testo, già vincitore della XXI edizione del Premio Massimo Troisi come “Migliore testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e scrittura seriale di fiction televisive”, nella sezione Autore emergente – affronta complesse dinamiche sociali ed esistenziale, ponendoci di fronte a tre storie, ovvero a tre atti “non sense con senso”: il primo, Pezzente sagliute si svolge a Pompei, prima dell’eruzione vesuviana del 79 d.C, il secondo Attanti al lupo ha per protagonista uno scrittore che parla a un personaggio che non gli risponde e, infine il terzo, Anima mia, in cui luogo, spazio e tempo verranno rivelati solo alla fine.

Il Premio Massimo Troisi

Si legge nella motivazione del Premio, riportate anche nel libro, che «Si tratta di tre quadri che ricordano lo stile e l’approccio generale di Raffaele Viviani e nei quali vengono toccate sfere tematiche molto forti e diversificate fra di loro. Il procedimento drammaturgico risulta suggestivo attivo e dinamico, la modalità di scrittura appare espressa in maniera originale in linguaggio spesso irridente ed esuberante ma estremamente comunicativo dal quale si possono trarre diversi momenti di felice fruizione».

Una inventio fortemente pulsionale

Scrive inoltre, nella prefazione, la professoressa Giuseppina Scognamiglio (Università degli Studi di Napoli Federico II) che «Francesco Amoruso riesce a trasformare il linguaggio in materia teatrale, in quanto ci troviamo di fronte ad una scrittura stimolata da una inventio fortemente pulsionale, che ricava spessore pure dalla sottolineatura di alcune fondamentali dinamiche narrative».

Il volume presenta anche un saggio dell’autore stesso dove vengono indicati i riferimenti letterari che hanno ispirato un lavoro teatrale dal carattere straniante e umoristico.  


Un principe per Agla - Diletta Nicastro



Titolo
: Un principe per Agla
Autore: Diletta Nicastro
Editore: Il Mondo di Mauro & Lisi
Pagine: 284
Prezzo: € 17,00


Trama

Agla Zanin, 23 anni, è il micidiale opposto della Roma Nord Volley, studia Lingue, è bella come il sole ed ha una verve che incanta. La sua vita viene sconvolta dalla tragica scomparsa della sua migliore amica durante un viaggio in Irlanda. Con mille ricordi, il cuore in pezzi e una promessa che non sa se riuscirà a mantenere, si rifugia a Cortina per una festa di Capodanno in cui non c'è proprio nulla da festeggiare. Stelvio Airoldi, 28 anni, di Lecco, è vice presidente della Airoldi Industrie Meccaniche. La crisi e losche trame ordite per strappare loro un innovativo brevetto, realizzato proprio da Stelvio, portano la storica azienda di famiglia sull'orlo del baratro. Gli Airoldi si trovano costretti a vendere l'amata casa di Cortina il più velocemente possibile e Stelvio parte il 30 dicembre per firmare con l'agenzia immobiliare. Un viaggio nell'Italia di oggi (al ritmo delle hits degli anni '80), in cui la crisi non guarda in faccia nessuno, in cui gli amici si trasformano in conoscenti imbarazzati o in nemici giurati e in cui ci si ritrova privi del proprio passato e del proprio futuro. Prefazione di Mauro Berruto.


Dopo Tutankhamon - Matteo Cresci 


Titolo
: Dopo Tutankhamon
Autrice: Matteo Cresci
Editore: Aristea
Prezzo: € 16

Trama: 

Il divino faraone è morto e l’Alto e il Basso Egitto sono in lutto, ma negli oscuri vicoli dell’antica Tebe non tutti ne piangono la dipartita: il defunto sovrano verrà seppellito con un favoloso corredo funebre e inimmaginabili ricchezze attendono i più audaci!
Riuscirai a mettere le mani sul tesoro di Tutankhamon?










Spero vi siano piaciuti!







identica e differente

Recensione: Identica e differente - Sabrina Boccia

1/27/2023

 

Titolo: Identica e differente 
Autrice: Sabrina Boccia
Data di pubblicazione:  11 Gennaio 2023
Pagine: 340 
Prezzo: 3,49€ (ebook), 14,90€ (cartaceo)

Sinossi: 

Sì, è bello e quindi? È anche odioso, ricordo a me stessa.
«Il vostro nome» ribadisce, trascurando completamente il mio discorso.
«Il mio braccio» replico, caparbia, non lasciando trapelare le mie emozioni altalenanti.

Victoria Reid, una giovane donna di umili origini, ma dall'educazione degna di una vera nobile, è ben decisa a riscattare le sue sorti.
Lavora in una sordida taverna al solo scopo di garantirsi un'esistenza più dignitosa di quella che conduce.
Un incontro in piena notte con un libertino impudente e irriguardoso, Christopher Jones visconte di Conway, darà il via a una serie di equivoci che porteranno i due giovani a una vera e propria battaglia senza esclusione di colpi. Vincerà il visconte, caparbio e seducente o sarà lui a gettare le armi dinanzi alla scaltra e bella fanciulla?


Recensione: 

Quando ho iniziato la lettura di "Identica e Differente" non avevo mai letto nulla di questa autrice, poi in seguito ho scoperto l'esistenza di due libri precedenti. Da quanto mi è parso di capire sono tutti libri autoconclusivi e si lasciano leggere anche singolarmente, ma per avere una completezza meglio leggere anche i primi due. Infatti, credo proprio di dover recuperare al più presto. 

Siamo catapultati nell'età vittoriana dove incontriamo Victoria, giovane di umili origini, per garantirsi una vita più dignitosa di quella che si prospettava, si rimbocca le maniche e lavora in una taverna. Il fatto che si rimbocca le maniche e si mette a lavorare, quando potrebbe cercare un marito per farsi mantenere, fa auntare il mio rispetto verso di lei,me la fa piacere ancora di più. In genere in romanzi storici si legge, appunto, di donne che cercano marito, è stata una piacevole sorpresa. 
Tornando a noi.. in piena notte la nostra bella protagonista incontra Christopher, il classico libertino arragonte. Tra i due scatta subito una passione irrefrenabile, ma purtroppo persone, imprevvisti, malintesi li tengono lontani. Riusciranno ad avere il lieto fine?  
Per saperlo dovete leggere questo libro. 

Mi dispiace che il passato di Cristopher sia stato trattato in maniera superficiale, avrei voluto che si parlasse in maniera più approfondita di lui.  Questa è stata l'unica pecca riscontrata.

Se avete bisogno di un romanzo storico con un'amore tormentato, appassionante, allora questo fa al caso vostro. 








Amaranth

Recensione: LA PUGLIA IN TASCA di Elisabetta Stega

1/24/2023


Titolo: La Puglia in tasca. Racconti per chi va, per chi viene, per chi resta
Autorə: Elisabetta Stega
Editore: Les Flaneurs Edizioni - 18 gennaio 2023
Pagine: 144
Prezzo: ebook - € 9,99; cartaceo - € 15,00

Trama
La raccolta La Puglia in tasca ci regala una sequenza di racconti che spazia tra i grandi temi letterari dell’amore, della crescita personale, del viaggio e della famiglia immersi nella sconfinata scenografia delle terre del Sud. La Puglia, crocevia di popoli avviluppato tra due mari, diventa così lo spazio privilegiato per cullare tutte queste storie, cadenzate dal ritmo dei dialetti e delle tradizioni attorno al camino, di chi parte e di chi resta. Alcuni di questi luminosi racconti diventeranno dei cortometraggi a cura dell’agenzia di produzione Dreamer Production di Raffaele Sassano e Angela Lucia Palmieri.

***

Distesa sul mare e protesa verso Oriente, la Puglia conferisce all’Italia la peculiare forma di calzatura a cui siamo tutti legati. In cuor mio la Puglia è la terra di sapori e colori che rivivo con affetto.
Anche se non è la mia terra natia in tasca mi porto un frammento di Puglia perché la si può lasciare o ritrovare dopo una vita ma, come succede ai protagonistз dei racconti di Stega, diventa parte dell’anima.

Protagonistз dei quindici racconti di Stega sono persone comuni e comuni sono le loro vicende che certamente più di unə lettorə potrebbe avere la sensazione di ripercorrere un frangente della propria vita: c’è il pasticcere che lascia il suo paese per inseguire il proprio sogno a New York e c’è chi decide di restare in Puglia, stringendo i denti per opporsi alle avversità.
Insieme alla quarta di copertina, il sottotitolo del libro anticipa al lettore che troverà «racconti per chi va, per chi viene, per chi resta» perché nelle storie narrate da Stega che chi parte, chi resta e persino chi arriva.
Accanto alle tre sezioni del libro che corrispondono a queste azioni determinanti, trovano spazio anche storie che affrontano tematiche e atmosfere diverse.


Una vita così diventa uno stato d’animo.
Scorre nelle vene, si trasforma in battito. Si mescola alle leggende, alle storie, all’aria che si respira nei vicoli del borgo antico, nella natura.
Tutto questo è magia.
 
Sebbene gli intenti della raccolta siano chiari, ho trovato tutt’altro che piacevole e agevole la lettura. Nonostante la brevità del libro, infatti, ho arrancato tra le pagine inciampando in una scrittura che mi è sembrata acerba e poco scorrevole.
La forma del racconto, infatti, non è sfruttata in tutto il suo potenziale e lo sviluppo di alcune storie risulta disequilibrato. La narrazione spesso si sofferma a lungo su particolari di scarso rilievo e accelera su eventi che potrebbero arricchire di sfaccettature i personaggi. Inoltre, è piuttosto ricorrente l’abuso di informazioni non necessarie, riportate in una forma poco elegante.
Anche i piani temporali, infine, sono talvolta confusi dalla scelta di anticipare gli eventi per dettagliarli successivamente.
La Puglia in tasca, dunque, non mi ha portato il calore in cui speravo e ha deluso le mie aspettative, ma forse voi potrete trovarci qualcosa di più.





Andrea Moretti

C'è post@ per noi... #503

1/22/2023

Buona domenica lettori!
In questa giornata fredda cosa c'è di meglio che accoccolarsi sul divano con un buon libro? Come? Volete qualche consiglio? Eccoci qua, pronte con un po' di segnalazioni per voi!


IL PLAYBOY DELLA CUCCIA ACCANTO
di Angelisa Loschiano
Giazira Scritture | 176 pagine
cartaceo €14,00
3 gennaio 2023


Cosa fate quando ne avete fin sopra i capelli? Io porto a spasso i cani. Da queste passeggiatine è nata l’idea della bisbetica Nenè e di Ugo, il playboy della cuccia accanto dalla sfrenata libido. Il micro-Spitz che si è eletto vigilante capo di una dimora su tre piani e della famiglia più rumorosa e disordinata del quartiere. L’edificio (occupato da una variegata e compatta massa di umanità: suoceri brontoloni, adolescenti femmine, donne di servizio corazzate, infanti maschi sulla strada della pubertà, amiche sfigate assetate di vendetta, ex mariti impiccioni, suocere vip e per finire i due padroni di casa Lori e Jacopo, che pur di ritagliarsi un briciolo di intimità infrangeranno tutte le regole del buonsenso genitoriale, è l’incubo di qualsiasi vicino. Immaginate se ognuno di noi fosse libero di scegliersi i parenti. Cosa accadrebbe, intendo se fosse legale eliminare quelli che non ci piacciono e tenere solo i nostri preferiti? Ci avevate mai pensato?


L'ECO DEI SOGNI
di Andrea Moretti
VJ Edizioni | 124 pagine
cartaceo €15,00
31 gennaio 2023


Stelio, studente universitario, è alla ricerca di una propria dimensione - sociale, personale, sentimentale. Il rapporto con gli altri, la ricerca di evasione da un ambiente che si sente stretto, la ricerca di una completezza attraverso l’amore; questi i principali temi affrontati - a volte solo accennati, ma sempre con sapienza e precisione, in modo da lasciare al lettore attento uno spunto di riflessione e la possibilità di crearsi una propria opinione in merito. I dialoghi e i monologhi sono densi di richiami letterari precisi e centrati, di spunti riflessivi al limite del visionario.


NELLA CITTÀ L'INFERNO
di Isa Mari
Readerforblind | 276 pagine
cartaceo €17,00
27 gennaio 2023


Fa un gran baccano il portone che si chiude dietro le spalle delle detenute appena giunte in carcere. Ed è un baccano che sconforta e scuote la mente più che arrivare all’udito.
È giugno e le strade di Roma sono popolate di gente che vive la propria libertà. Quella libertà che, dalle grate del cellulare che le trasportava, le cinque donne in arresto hanno visto sfuggirgli via.
Così, nella casa circondariale scoprono, o ritrovano, le vicende e le esperienze di altre che, come loro, vivono una cella, un letto, vicinanze e ostilità.
È il racconto di chi conosce, di chi ha vissuto. Perché gli odori forti e pungenti penetrano nelle narici mentre i colori del cielo si spengono nella tinta grigia delle pareti.
Il tintinnio del rosario che risuona nel corridoio mentre la suora lo attraversa sembra scandire questo tempo infinito durante il quale le risa e la sfrontatezza delle veterane si scontrano con le inquietudini delle nuove arrivate. C’è chi ha paura, chi si vergogna, chi fa la spavalda, chi si arrende, e c’è chi cerca, ancora, di difendersi.
Quello che Isa Mari ritrae è un universo eterogeneo che trova un elemento unificatore in quelle mura che lo contengono come un micromondo che, senza sosta, narra a sé stesso di sé.
Ogni vita qui ha la sua storia. Fatta di tormenti, di scelte e di tortuosità. Storie di abbandoni, di rifiuti, di miseria, di illusioni e di decisioni sbagliate oppure scellerate. Storie di madri disperate e di figlie abbandonate, di amanti tradite o traditrici.
Ladre, prostitute, borseggiatrici, assassine, ogni voce grida la sua ragione in questo palcoscenico che non richiede e certo non vuole spettatori.
Perché nel carcere c’è chi arriva e chi se ne va, ma c’è anche chi torna, chi spera e chi sogna. E quando le luci si spengono e la quiete tutto avvolge, si può credere e immaginare che di nuovo, forse, si guadagnerà la libertà.


LA PUGLIA IN TASCA
di Elisabetta Stega
Les Flaneurs Edizioni | 144 pagine
ebook €9,99 | cartaceo €15,00
18 gennaio 2023


La raccolta "La Puglia in tasca" è composta da una sequenza di racconti che spazia tra i temi letterari dell'amore, della crescita personale, del viaggio e della famiglia immersi nella sconfinata scenografia delle terre del Sud. La Puglia, crocevia di popoli avviluppato tra due mari, diventa così lo spazio privilegiato per cullare tutte queste storie, cadenzate dal ritmo dei dialetti e delle tradizioni attorno al camino, di chi parte e di chi resta.



Alla prossima




Eliza

Recensione: Loro - Roberto Cotroneo

1/20/2023


LORO
di Roberto Cotroneo
Neri Pozza | Bloom | 192 pagine
ebook €8,99 | cartaceo €17,00
3 giugno 2021 | link Neri Pozza


Può il memoriale di una giovane donna sconvolgere a tal punto, da turbare persino coloro che si avventurano abitualmente nei recessi più oscuri della mente? È quanto accade in queste pagine, nelle quali Margherita B. narra dei fatti accaduti nel 2018, quando prende servizio, stando alle sue parole, come istitutrice presso una famiglia aristocratica, gli Ordelaffi, in una magnifica villa progettata da un celebre architetto alle porte di Roma: la casa di vetro. Il compito che le viene affidato è prendersi cura delle gemelline Lucrezia e Lavinia. Nella casa di vetro, tutto sembra meraviglioso quell’estate. Ogni cosa è scelta con gusto, con garbo, con dedizione. Le gemelle, identiche, sono una meraviglia di educazione e di talento. Lucrezia ama il pianoforte, Lavinia l’equitazione. Ma pochi giorni dopo l’arrivo di Margherita cominciano a rivelarsi presenze terrificanti. Sono loro, dicono le bambine, gli antichi ospiti della casa, tornati per riportare in luce l’orrore. "Loro" rivisita le ossessioni che da anni segnano la narrativa di Roberto Cotroneo: il tema della verità e dell’ambiguità, del bene e del male, della violenza, del sacro e della felicità, quando brucia fino a farsi cenere. Le sue pagine, oscure e strazianti, si muovono per territori sinistri, e indagano soprattutto quella terra di nessuno che è la nostra mente. Un romanzo che, nel suo finale del tutto imprevedibile, è un omaggio alla grande letteratura e, nello stesso tempo, un racconto nitido che si muove dentro uno scenario torbido e sa guardare oltre l’ignoto. Alla fine, a prevalere saranno il fallimento di ogni ragione e il trionfo di un mondo che non è di questo mondo. Perché, come ha scritto Nietzsche: «quando scruterai in un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te».

La mia recensione
Capisci fin da subito che Loro non sarà un libro semplice, anzi sai già che ti provocherà inquietudini e paure, che sarà una lettura disturbante. Fin dalla prima occhiata alla copertina Loro smuoverà in te quei dubbi e quelle ansie che ti faranno saltare al primo mobile che scricchiola o accendere tutte le luci di casa alla prima ombra strana fuori dalla finestra. Personalmente non ho mai amato tanto le mie tende!

Siamo davanti al memoriale di Margherita B., giovane donna che racconta del suo breve periodo al servizio degli Ordelaffi, nobile famiglia romana che vive in una strana villa immersa nel nulla. I muri qui quasi non esistono, ci sono solo vetrate che fanno si che ogni stanza sia completamente visibile dall'esterno, ma anche che dall'interno il bosco che circonda Villa Alessandra sia sempre un quadro vivente. È attraverso questo finto limite che Margherita inizia a vedere presenze, ad osservare attentamente le due gemelline a cui deve badare, al loro strano modo di rapportarsi, ai loro sguardi ora dolci e innocenti, ora vuoti e inquietanti. Margherita in breve tempo non capisce più cosa sia reale e cosa no, ma sa che c'è solo una parola da usare davanti a tutto quello che ha visto: paranormale. 

Loro è un vero e proprio salto nel vuoto. È un romanzo che potremmo definire gotico, ma anche psicologico, che ti porta a fare un viaggio nei luoghi più oscuri della mente umana, che ti mostra 10 ma nasconde 100 e che credi di aver capito ma alla fine ti sorprende con un finale spiazzante. 

Appena uscito non è stato tra quelle letture da recuperare subito per me, ma ho sbagliato perchè al suo interno ho trovato un romanzo non solo ben scritto, anche se con qualche parte frettolosa, ma soprattutto un racconto particolare, che esula dal genere e che non saprei definire con certezza. Ammettiamolo, di gemelle inquietanti ne è piena la letteratura e Shining è solo l'esempio più ovvio, eppure anche questo elemento viene usato da Cotroneo in maniera diversa, che porta a fare mille domande. L'autore si muove sempre su una linea sottile che separa il male dalla paura, il demoniaco dal salvifico, la vittima dal carnefice. 
Credo che l'elemento più importante e in qualche modo iconico del romanzo siano proprio le finestre, un oggetto freddo e duro, che allo stesso modo mette in comunicazione e separa, mostra e protegge e che fin da subito diventa il confine tra interno ed esterno, fisico certo, ma anche dell'animo umano. Dove sia poi il male, se fuori o dentro, il lettore pensa di averlo capito subito ma il finale ribalterà tutto, dando una nuova sfumatura al racconto e alla vita di Margherita. 

Voto
...e mezzo!


Alla prossima




Il segreto di Esther

 RECENSIONE: "Il segreto di Esther" di Patrizia Gesuita

1/17/2023

Titolo: Il segreto di Esther             

Autore: Patrizia Gesuita

Edizioni: Fides

Genere: Narrativa

Formato: Cartaceo 

Pagine: 142

 

Descrizione:

 Cosa può custodire una casa? Che segreto si cela nella sua soffitta? La routine quotidiana della vita di Sara è scossa dopo aver ricevuto in eredità la casa della nonna paterna, figura enigmatica che, nel primo ventennio del secolo scorso, si era trasferita con la sua famiglia a Bari. Sara si ritrova a vivere mesi vorticosi tra un incontro casuale con l'affascinante Federico, astrofisico e docente universitario, i lavori di restauro della nuova abitazione, la malattia del padre e il mistero che avvolge la figura di sua nonna. Il romanzo, ispirato a una storia vera, con un segreto conservato nella casa di nonna Esther, potrà rispondere in parte alle tante domande di Sara: chi è stata davvero quella donna bellissima che Sara ha conosciuto solo in una foto? Quali misteri si celano dietro la sua storia sentimentale e la sua morte? 

 

Recensione:

 Sara riceve in eredità la casa della nonna paterna Esther, una villa antica che profuma di altri tempi, in cui la donna decide di trasferirsi. Mentre Sara ristruttura la casa, trova il diario che la nonna inzia da ragazza, negli anni 20. Man mano che va avanti con la lettura, Sara scopre che la nonna che non ha mai conosciuto  non ha condotto un'esistenza facile, ma infelice. Ma Esther non è l'unica donna della famiglia ad avere avuto dei problemi: suo padre Vincent combatte contro degli incubi ricorrenti. Tra riunioni familiari e nuovi amori, l'autrice ci guida nella vita di Sara e contemporeamente in quella di Esther, che ci racconta, attraverso il diario, i torti subiti in un'epoca in cui le donne non avevano il diritto di scegliere per loro stesse. Sara ci farà scoprire i sapori e i luoghi di una Bari colta, tra opere teatrali e i sogni di una giovane di anni ormai passati, costretta a una vita d'infelicità sia mentale che fisica, e di vera e propria prigionia. 


 


Alessandra Pepino

C’è post@ per noi #502

1/15/2023

Un nuovo anno è iniziato e la nostra rubrica domenicale è tornata nelle mie mani. Sono Amaranth e sono pronta a presentarvi le ultime uscite del 2022 per prepararci alle prossime.

Lo specchio di Giano di Ilia Camilla Muzio

Un libro fantasy che nasce dalla passione dell’autrice per la storia, l’antichità, per la poesia e la letteratura ma anche dall’amore per la sua famiglia. La trama e l’ambientazione si ispirano agli Etruschi e agli altri popoli antichi e si possono individuare riferimenti alla storia “reale”, più o meno recente.





TitoloLo specchio di Giano
Autrice: Ilia Camilla Muzio
Data di pubblicazione: autopubblicato - 19 dicembre 2022
Pagine: 573
Prezzo: ebook - € 3.99

Trama
In un mondo in cui la sorte di dei e uomini è strettamente legata, l’ultimo baluardo dell’antico popolo dei Rasna, un piccolo paese sul mare, in cui hanno la loro sede i più importanti templi del mondo, è minacciato dagli attacchi provenienti da una misteriosa isola di sale, costruita da un grande mago. Il Sacerdote Guida, per difendere il borgo, chiama in aiuto gli Aisna, i Divini, uomini e donne che ospitano in sé gli Antichi Dei, condannati secoli prima a essere prigionieri in corpi mortali. Tra loro, i due fratelli Steleth e Thefri, che con altri membri della loro famiglia, dovranno sottoporsi a diverse prove per tornare alla loro forma originaria e salvare la loro città.

Ilia Camilla Muzio è lo pseudonimo di Caterina Varpi, giornalista e mamma, da sempre appassionata di letteratura e poesia. Vive a Gorgonzola in provincia di Milano, dopo aver passato i primi anni in Liguria, a Sestri Levante, e in seguito essersi trasferita a Milano. Lo Specchio di Giano è il suo primo romanzo.


Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo della Associazione culturle 46° Parallelo

Una mappa per informarsi e comprendere chi sta combattendo i più sanguinosi conflitti del nostro tempo. Con focus sulle conseguenze della guerra in Ucraina.
Il volume, aggiornato ogni anno, nasce dalla collaborazione di Terra Nuova con l'associazione 46° Parallelo.

TitoloAtlante delle guerre e dei conflitti del mondo
Autore: Ass. Culturale 46° Parallelo
Editore: TerraNuova - gennaio 2023 
Pagine: 248 
Prezzo: cartaceo+ebook - € 25,00; ebook - € 17,99

Pensato come un vero e proprio atlante, dove ogni conflitto ha pari dignità, è un annuario aggiornato delle guerre in atto sul Pianeta. Vengono analizzate e spiegate le ragioni di tutti gli scontri armati in corso: chi combatte e perché, qual è la posta in gioco e le ragioni che muovono al conflitto. 

Senza prendere posizione a favore di qualcuna delle parti in causa, l’Atlante è uno strumento fondamentale di informazione e di costruzione di una coscienza civile.

L'IX edizione dell'Atlante ha il suo focus sulle conseguenze della guerra in Ucraina.

Posa la falce e danza di Nanni Cristino




Titolo: Posa la falce e danza
Autore: Nanni Cristino
Editore: NeroPress Edizioni - 20 novembre 2022
Pagine: 284
Prezzo: cartonato rigido - € 19,90; brossura flessibile - € 14,90


Trama

A Parigi si diffonde una strana epidemia di ballo. Le persone danzano fino allo sfinimento, a volte alla morte, e Santiago, giornalista del quotidiano Indépendant, inizia a indagare. Scoprirà che un'epidemia simile si è già verificata nel corso della storia e che quanto sta accadendo è legato a segreti oscuri e intrighi internazionali.
Nuovo giallo dall'autore di Di notte arrivano i lupi.


Charles Manson - Demitizzazione di un'icona satanica di Biancamaria Massaro


Titolo: Charles Manson - Demitizzazione di un'icona satanica
Autrice: Biancamaria Massaro
Editore: NeroPress Edizioni - 21 novembre 2022
Pagine: 244
Prezzo: brossura flessibile - € 13

Nuova versione aggiornata al 2022 del saggio di Biancamaria Massaro dedicato a Charles Manson, personaggio iconico e controverso che la morte ha consegnato definitivamente alla storia.
Un volume indispensabile per tutti quelli che vogliono avere un quadro completo sulla personalità e sulle azioni di Charles Manson.
Dalla prefazione di Ruben De Luca.






Creature immonde da dimensioni oscure di Gabriele Piretti


Titolo: Creature immonde da dimensioni oscure
Autore: Gabriele Piretti
Editore: NeroPress Edizioni - 20 novembre 2022
Pagine: 244
Prezzo: cartonato rigido - € 19,90; brossura flessibile - € 14,90

Trama

La vita di Diego Scapa, ragazzo romano che vive nel quartiere Tuscolano, viene sconvolta dalla scoperta di misteriosi rituali e di bizzarre creature che si aggirano per la città. Diego dovrà districarsi tra mostri umani e non, in una strampalata avventura.
Nuova edizione su carta, dopo il successo ottenuto con la versione digitale.





La carta rovesciata di Alessandra Pepino


Titolo
La carta rovesciata
Autrice: Alessandra Pepino
Editore: NeroPress Edizioni - 25 novembre 2022
Pagine: 260
Prezzo: cartonato rigido - € 19,90; brossura flessibile - € 14,90

Trama

La nuova indagine del commissario Mindy Iannaccone segna il ritorno di Alessandra Pepino, dopo gli acclamati Il Burattinaio e Il bambino che aspettava la neve. In una Napoli estiva e svuotata, Iannaccone dovrà indagare su una persona scomparsa. Il suo braccio destro Egidio Molinari sembra coinvolto nel caso e, come se non bastasse, a complicare il tutto spunta anche un oscuro presagio dettato dai tarocchi.




Conoscete questз autorз? Cosa ne pensate?








Elisa Terenzani

Recensione: SENTO CHE MI PENSI ANCHE TU - ELISA TERENZANI

1/10/2023


Titolo: Sento che mi pensi anche tu

Autrice: Elisa Terenzani

Editore: Officina Milena

Collana: Milena in love

Pagine: 120

Sinossi: Martina è una ragazza di provincia, simpatica e un po' insicura. Dopo una delusione causata da un ragazzo in cui ha riposto troppe speranze, inizia il suo percorso di cambiamento. Durante una vacanza al mare, Martina incontra Filippo, musicista di un gruppo rock, e con lui avvia uno scambio epistolare accompagnato da una serie di "appuntamenti con la mente". I due si sono visti di persona solo una volta, con un incontro fugace. La relazione inconsueta tra Martina e Filippo è la più vera che la ragazza abbia mai avuto, ma l'uomo di cui si sta innamorando nasconde un grande segreto, qualcosa che non ha avuto il coraggio di raccontarle nelle lettere e che non potrà nascondere quando si rincontreranno di persona.

Recensione: 

Dopo una delusione d'amore Martina non sta affatto bene, l'orticaria la distrugge e così decide di andare a passare un po' di tempo dalla nonna, al mare.

Lì inizia a star meglio, lontanta dal telefono, dai social. Un giorno si siede su una panchina già occupata ed entra in contatto con questo bel ragazzo, Filippo. Lui sembra sulle sue eppure la colpisce, inizieranno una relazione epistolare, di quelle che mi raccontava la mia bisnonna.

Qualcosa d'altri tempi per certi versi, la corrispondenza vive tutt'ora ma più a livello amicale che amoroso.

Lettera dopo lettera l'affiatamento cresce, Martina ha bisogno di vederlo e dopo un po' di esitazione lui l'accontenta, sa che deve affrontare la verità ed essere sincero con lei. Cosa potrà mai nasconderle? Lascio a voi scoprirlo.

Una storia delicata, dolce, gradevole.






c'è posta per noi

C'è Post@ per noi... #501

1/08/2023

Buona domenica e soprattutto buon anno cari lettori! Riprendiamo con le nostre segnalazioni made in Italy.






Titolo: Thule

Autore: Marco Zamanni

Illustratore: Fabio Porfidia

Editore: Aristea

Pagine: 504

Sinossi: Thule, il pianeta di ghiaccio: luogo di estremi climatici e spirituali, ma anche unica fonte del preziosissimo kryo-ghiaccio, indispensabile per la sopravvivenza della Koinonia, in cui si raccoglie tutto ciò che resta dell’umanità falcidiata dalla Diaspora. Tu sei Erin Eldreis, erede di una potente casata della Koinonia; riuscirai a far prosperare la tua gente, a sopravvivere alle oscure trame dei tuoi nemici e a compiere il tuo enigmatico destino?

Questo è un librogioco: si legge come un libro, si gioca come un gioco. Fa’ le tue scelte e vivi la tua avventura nel ruolo di protagonista.



Titolo: Gli impiccati non muoiono subito

Autore: Maena Delrio

Editore: NPS Edizioni

Genere: thriller

Pagine: 168

Uscita: 20 dicembre 2022

Sinossi: Genova. Novembre 2018.

Una festa privata, su uno yacht di lusso, finisce in tragedia.

Arbatax, Sardegna. Pochi giorni dopo.

Il cadavere di un ricco imprenditore viene ritrovato, dilaniato dai cinghiali, nel bosco che conduce all’antico faro. Sembra un incidente, ma l’ispettrice Marcialis non è convinta. Muove le corde giuste, fa pressione, sprona all’indagine, fino ad addentrarsi nei segreti oscuri del promontorio, luogo maledetto secoli prima, destinato a portare alla rovina chiunque vi abiti.

Riuscirà una donna a spezzare la catena del fato?

Il romanzo ha vinto la seconda edizione del concorso letterario “Misteri d’Italia”, promosso dall’associazione culturale Nati per scrivere (2021).

Biografia: Maena Delrio nasce a Lanusei nel 1981. Nel 2000 consegue la maturità classica e si trasferisce a Tortolì, dove vive attualmente con il compagno e i tre figli. Nel 2013 vince il primo di tanti concorsi per racconti brevi al premio nazionale “Io Racconto”, con “Ginepri”, che parla della sua Ogliastra.

Nel 2018 pubblica la raccolta di racconti a quattro mani “Oltre il confine” (Pentagora Edizioni), scritta con l’amica di penna Mara Sordini. Per NPS Edizioni, ha partecipato al volume “Fantasmi d’Italia”. La terra d’origine è spesso protagonista delle sue storie.

“Gli impiccati non muoiono subito”, suo primo romanzo, vince la seconda edizione del premio letterario ‘Misteri d’Italia’, promosso dall’associazione ‘Nati per scrivere’.




Titolo: Come Pecore in mezzo ai lupi, introduzione al Life helping

Autore: Adriano Panaccione

Editore: Fontana Editore

Collana: I saggi

Pagine: 192

Sinossi: Un manuale per un percorso di consapevolezza unico, il primo sviluppato e realizzato interamente in Italia, che si pone con un intento universale, dedicato a tutte e tutti, il cui obiettivo è quello di realizzare la vera essenza di ognuno di noi, ciò che viene definito come “Essere”.

Scoprire ed esprimere chi si è davvero, oltre le resistenze, sovrastrutture e aspettative sociali in cui siamo immersi nella vita quotidiana sin dalla nascita.

Questo manuale nasce come risposta a un momento traumatico e di disagio profondo che l’autore si è ritrovato a vivere, ma che rispecchia la condizione di difficoltà di tutte e tutti coloro i quali hanno esperienza di incontri con personalità ad esempio di tipo narcisistico.

Questo tipo di esperienza lascia cicatrici profonde nell’animo e nella mente dei “sopravvissuti” che tendono ad avere enormi difficoltà nel riappropriarsi della propria esistenza dopo aver esperito un tentativo di quasi totale annientamento della propria persona.

Il Life Helping è la risposta per superare questi momenti.

“Come Pecore in mezzo ai lupi, introduzione al Life helping” è il percorso che aiuta a creare delle solide basi nella scoperta di sé stessi e della gioia di vivere che restano valide per tutta la vita.

Un viaggio di esplorazione nel proprio Essere attraverso un metodo basato sull’esperienza e sul learning by doing, guidati passo passo dall’autore.

Biografia: Adriano Panaccione, nasce a Roma un bel pomeriggio d’inizio estate del 1983. Nella sua vita, fin dalle sue prime battute, ha sempre cercato di portare Gioia nel mondo, mettendosi a disposizione del prossimo, ascoltando e cercando di risolvere problemi. Dal 2006 comincia a lavorare su di sé, perché voleva stare bene, frequentando, oltre allo studio accademico, corsi per il benessere personale. Coach certificato in gestione delle emozioni, medicina cinese e Qi gong, appassionato di psicologia e filosofia, ma anche spiritualità e benessere olistico. Ha iniziato però a considerarla una vera possibilità lavorativa soltanto nel 2016, a seguito di un anno traumatico che ha cambiato completamente la sua visione della vita e del mondo. È in quel momento che ha creato il Life Helping, il primo percorso di consapevolezza al mondo, andando oltre tutto ciò che aveva studiato fino a quel momento, perché ha come scopo la Gioia dell’Essere.



Titolo: Dall’altro lato della paura

Autore: Elena Dell’Aquila

Editore: Les Flâneurs Edizioni

Genere: Narrativa

Pagine: 176

Data di uscita: 20/12/2022

Sinossi: Una storia di coraggio e amore, di strenua speranza nella vita A Monica piace immaginare la vita delle persone che incontra sul treno ogni giorno per andare a lavoro, camminare sul lato opposto del marciapiede per tornare a casa, credere almeno per cinque minuti che tutto sia possibile prima di scontrarsi con la realtà. Ad Aisha piace l’italiano, tanto da decidere di studiarlo in un paesino del Sud da dove si vede il mare, ama profondamente sua nonna Sharifa, l’unica a capirla, e bere il caffè. Non solo per il suo sapore, ma perché è un rito, perché è affascinante vedere le donne europee avvicinare la tazzina alle labbra come se stessero dando un bacio appassionato a qualcuno. E Monica, al caffè, prima e dopo il lavoro, proprio non sa rinunciare. Sarà quello il pretesto per cui i suoi occhi-cratere si fermeranno sulla folta chioma di quella bellezza straniera con cui dovrà imparare ad affrontare la vita dall’altro lato delle loro paure e dei doveri.

Biografia: Elena Dell’Aquila è nata a Fasano nel 1985. Ha studiato Lingue per il commercio estero a Macerata. Ama viaggiare per conoscere luoghi e gente nuova, immaginando le loro storie, anche se preferisce scriverne di nuove. È affascinata dalle culture del mondo, specie quelle orientali, dalle filosofie zen e dalle discipline olistiche. Attualmente lavora nel settore turistico, come responsabile nell’organizzazione degli eventi e della guest experience. Analisi illogica dell’amore è stato il suo primo romanzo e ha ricevuto la menzione speciale alla quarta edizione del Premio “Ludovica Castelli”.




la nostra newsletter nella tua email