recensione: LORO NON SANNO - LORENA TESSARO

10:09

Visto che sono intenzionata a leggere a breve il seguito, ho deciso di presentarvi il secondo libro di questa trilogia.

Scheda tecnica:

Titolo: Loro non sanno
Autrice: Lorena Tessaro
Pagine: 172 pp.
Data uscita: 9 dicembre 2012
Editore: Lulu.com
Trama: Un nuovo anno è cominciato per Claire, ma la speranza che tutto torni come prima si è infranta già a Natale, da quando Kristy ha cominciato a chiamarla tutte le settimane. Con il susseguirsi dei casi, Claire capisce che deve accettare la sfida che Kristy le sta lanciando anche se per farlo dovrà mentire agli stessi Ray e Matt, e rischiare la sua stessa carriera.

La mia visione d'insieme:
Si tratta del seguito di ES, da me recensito tempo fa QUI. Ritroviamo, quindi, la profiler Claire, ripresasi fisicamente dalle sevizie subite dalla serial killer Kristy ma, ancora profondamente turbata da quanto le sia capitato.

A Claire viene affiancato un giovane collega proveniente dalla omicidi, David, che saprà imparare via via il mestiere ed esserle di supporto. Si ritrovano assieme a stendere il profilo di un omicida plurimo che sembra uccidere casualmente e con una ferocia immotivata.

A Matt e Ray, invece, colleghi con cui Claire ha collaborato per il profilo di Kristy, viene assegnato il caso dell'assassino di coppie gay in una piccola cittadina, Brint. Quando il loro caso sembra essere giunto alla conclusione un altro omicidio scuote la cittadina e si ricollega al nuovo caso di Claire, il cui SI rapisce, violenta e poi uccide giovani donne molto piacenti. Il tempo stringe se vogliono trovare viva l'ultima ragazza scomparsa.

Questa volta ci sono più casi da risolvere e resta, comunque, l'ombra di Kristy ancora impunita per i suoi crimini.

In tutto questo, Kristy continua a contattare telefonicamente e settimanalmente Claire che aspetta quasi con ansia le sue chiamate, in un rapporto di amore e odio che la costringe a mantenerne il segreto e, da psicologa quale è, ad interrogarsi se sia affetta o meno dalla sindrome di Stoccolma per cui la vittima di invaghisce del suo rapitore-aguzzino.

Le due, infine, arriveranno anche a vedersi, quale sarà la prossima mossa di Kristy? Alla fine, ella lascia a Claire un nuovo e sinistro messaggio. La storia, quindi, continua ...
Scorrevole e con un buon grado di suspance costante, spinge ad interrogarsi sui comportamenti di Claire, non proprio condivisibili o "normali".

Indice di gradimento:


Ti potrebbe anche interessare

0 commenti