sabato 28 giugno 2014

C'è posta per noi...#60

Buon sabato, cari lettori!
Siete pronti per una nuova puntata della rubrica "C'è posta per noi"??
Oggi abbiamo delle novità davvero interessanti, continuate a leggerle per scoprirle.









Le Origini della Notte di Andrea Micalone

Vi presento il primo libro di una nuova serie fantasy "Le origini della notte" scritta da Andrea Micalone, un giovane autore.
Questo primo romanzo è scaricabile gratuitamente, sotto potrete trovare il link diretto.

Titolo: Le Origini della Notte
Serie: Il tramonto della Luna
Autore: Andrea Micalone
Editore: Autopublicazione
Prezzo: GRATUITO
Anno di pubblicazione: 2014
ISBN: 9781291909494

Trama
Cosa sono le strane creature avvistate tra i ghiacci dai cacciatori di pinguini? Dove sono finiti i seimila abitanti della cittadina di Bardumillar, ridente borgo ai piedi delle montagne? E soprattutto, chi è il ragazzo delle risaie dotato di incredibili poteri che la gente chiama il "Salvatore"? Da queste domande prende avvio il primo appassionante capitolo della saga che sta ridefinendo il fantasy classico. Tra battaglie campali e intrighi di potere, il "Tramonto della Luna" ha avuto inizio..

Link Utili
Link diretto al download
Itunes
Smashwords
Lulu
Sito Web
Pagina Facebook

L'autore
Andrea Micalone è nato ad Atri (Te) il 18/11/1990. Diplomatosi al Liceo Scientifico Tecnologico "G.Marconi" di Pescara, sta ora seguendo il corso di Laurea in Lettere Moderne all'università "G. D'annunzio" di Chieti. Ha scritto il suo primo libro all'età di otto anni e da allora non ha più smesso di sprecare inchiostro, nel tentativo di emulare i suoi inarrivabili punti di riferimento. Nel 2010 una sua poesia è stata selezionata per la pubblicazione nell'antologia di poeti contemporanei "Il Sogno", curato dal collettivo Poesiaèrivoluzione. Sempre nel 2010 ha ricevuto poi il Premio Speciale della giuria alla Dodicesima Edizione del Premio Nazionale di Poesia "Oreste Pelagatti" tenutosi a Civitella del Tronto. Nel 2011 ha pubblicato una sua raccolta di racconti con Arduino Sacco Editore, dal titolo "Buonanotte ai Sognatori". Nel 2013 invece, grazie al romanzo di genere fantascientifico "Hodoeporicon", è rientrato tra gli otto finalisti del Premio Urania della Arnoldo Mondadori Editore.


Cercasi Colf. Metà in contanti, metà in natura di AnarchiColf  AnoniMa

Il secondo libro è un po' particolare, diverso dai soliti. Si tratta di un libro umoristico.
Ho già adocchiato questa lettura e sono sicura che ci regalerà tante di quelle risate!! 

Titolo: Cercasi Colf. Metà in contanti, metà in natura
Autore: AnarchiColf AnoniMa
Editore: Selfpublishing (Narcissus)
Prezzo: € 3.99 (ebook)
Pagine: 76 p.
Anno di pubblicazione: 2014

Trama
In cosa consisterà mai il lavoro di colf? Se pensate sia fare le pulizie, riassettare la casa dei padroni, stirare e magari, secondo necessità, preparare un piatto di pasta o la merenda beh... allora vi sbagliate, ma alla stragrandissima... In questo libro sono raccolte le tragicomiche avventure di due amiche durante la loro carriera colfistica, celate sotto lo pseudonimo di AnarchiColf AnoniMa "per evitare mortali ritorsioni", che si definiscono “ragazze quarantenni, educate e amanti del sapone”, e che avendo generato due figlie “una a testa per carità” fanno l’unico lavoro che le mamme single del terzo millennio riescono a fare, per conciliare gli orari di lavoro con gli impegni delle figlie: le colf! Un esilarante manuale con suggerimenti, idee e consigli al fulmicotone, ottimo sia per le aspiranti colf sia per gli aspiranti padroni (o anche solo per aspiranti bontemponi). Tra i vari spassosi capitoli, anche uno dedicato agli annunci di offerte di lavoro per colf, contenente anche lo special guest: “Cercasi colf. Pagamento metà in contanti, metà in natura”. Ricordatevi: le colf hanno sempre il ferro (da stiro) dalla parte del manico e farle innervosire a volte possono essere “casi” amari.

Link Utili
Blog ufficiale

Le autrici
Chi è AnarchiColf AnoniMa?
Sono due amiche, belle tipe, sveglie quanto basta d’aver vissuto e lavorato proficuamente per anni, in altri settori, anche all'estero. Una parla fluentemente l’inglese, l’altra parla spesso da sola. Una ha un gatto, l’altra due ciclamini ed entrambe una figlia. Ora fanno le colf nel Belpaese.
Tra una pulizia e l’altra amano bere la cioccolata, mangiare la pizza capricciosa e guardare la televisione sul divano, entro le nove di sera perché dopo dormono. Sono diventate comiche involontarie spolverando tra i sentieri dell’adorabile imbecillità che vive indisturbata nelle dimore degli italiani (e non). Scrivono soprattutto per far dispetto ai loro padroni. 
Seguite il loro blog: anarchicolfanonima.blogspot.com. Costa meno dello strizzacervelli ed è più divertente.
They speak English, elas falam português (peu française, bergamasc...).


Quel nome portato dal vento di Laura Bellini

Questa cover è assolutamente meravigliosa e devo ammettere che neanche la trama è male. Mi incuriosisce parecchio!!
Aspetterò qualche parere.

Titolo: Quel nome portato dal vento
Autore: Laura Bellini
Editore: Butterfly Edizioni
Prezzo: 13,00€
Pagine: 210 p.
Anno di pubblicazione: Giugno 2014

Trama
La famiglia McTavish, nobile e influente stirpe del regno di Seaworld, viene sterminata da un nemico misterioso e sopravvivono soltanto i due fratelli Diarmaid e Duncan che, una volta fuggiti, vengono protetti e salvati dalle creature fatate dei boschi. Oggi: Maeve è l’erede dei Grahm e sta per andare in sposa a suo cugino Logan Frey, l’arrogante erede del nord del regno. Tuttavia, Maeve non può nascondere l’attrazione e il sentimento che la legano a Ryan, soldato semplice agli ordini di Lord Grahm. La differenza di status impedisce la loro unione e i due non possono che rassegnarsi al loro destino. È proprio il destino, però, a cambiare le carte in tavola quando Lord Grahm viene assassinato, Maeve rapita e Ryan accusato di omicidio. Sarà allora che il passato travolgerà il presente con le sue spire e riporterà in superficie il nome che i nemici avevano tentato invano di cancellare: quello della famiglia McTavish.
Quel nome portato dal vento è l’affresco eterogeneo di un regno in cui pace e guerra si fondono e i confini tra bene e male si assottigliano. Maeve, eroina forte e indimenticabile, capirà che l’amore non ha un unico nome e che non lo si può definire e, attraverso di esso, troverà il coraggio per affrontare il dolore e per affermare se stessa fino all’imprevedibile, sconvolgente finale. 

Link utili

***


Queste tre anteprime vi attirano??? Cosa ne pensate?
Fateci sapere! 


Buon fine settimana.
Lo staff
IDIB-BE 



Nessun commento:

Posta un commento