martedì 24 giugno 2014

Recensione: EVANGELINE E IL CASO DELL'INCENDIARIO

Buongiorno! Oggi vorremmo proporvi una recensione un po' particolare perché sarà a più voci. Molte di noi hanno letto Evangeline e il caso dell'Incendiario e per questo motivo abbiamo pensato di riportarvi, in modo simile alle nostre recensioni a confronto, una chiacchierata che abbiamo fatto a proposito di questo romanzo breve.





Titolo: Evangeline e il caso dell'Incendiario
Autore: Rachele V.Draghi
Editore: selfpublished
Pagine: 88 p.
Prezzo: € 0,99 (ebook) - € 8,32 (brossura)
Anno di pubblicazione: 2014

Evangeline ha 18 anni, vive in una villa nella contea di Dartford, in Inghilterra, con suo padre, la sua migliore amica Katy e la governante, Mrs. Petry.
La sua vita viene sconvolta in una fredda mattina d'Inverno, quando Mr. Gould, Commissario londinese di 27 anni, giunge a casa sua, invocando l'aiuto di suo padre, l'Ispettore Edgar W. York.
Dopo il Grande Buio, in una Londra futuristica, diversa da quella che conosciamo, dove la tecnologia del vapore la fa da padrone, Evangeline si ritroverà invischiata in un caso investigativo apparentemente senza sbocchi. Un demone infesta la barriera a nord di Londra, mietendo vittime tra la povera gente in cerca di un po' di riparo. Lo chiamano il caso dell'Incendiario... fino alla fine, nulla sarà come sembra.
Evangeline: il giallo si tinge di rosa!

***

Stefania ha detto:

La cover fa pensare ad un fantasy, ma questo libricino è più di questo. Non è nemmeno un romanzo rosa, alla fine, direi piuttosto che è un'avventura ambientata in uno scenario mediamente fantasy e dalle sfumature rosate.
Peccato sia solo un romanzo breve! Mi sarebbe piaciuto che la vita di Evangeline fosse approfondita, che la sua storia fosse alimentata ma, a quanto ho scoperto in seguito, si tratta solo di un episodio della sua esistenza, un preludio al resto. 
In definitiva una lettura breve ma piacevole, letto tutto d'un fiato ovviamente e non vedo l'ora di leggerne il seguito.

Annie ha detto:


Quando ho letto la trama di questo romanzo breve, ho deciso che dovevo assolutamente leggerlo. È sicuramente un libro particolare, in cui si fondono bene generi diversi: il poliziesco, il romance, ma anche lo steampunk e il distopico. Evangeline mi è piaciuta sin da subito. È una ragazza testarda e coraggiosa, ma anche romantica in fondo. Mi ha ricordato molto Veronica Mars e senza perdersi in descrizioni esageratamente lunghe, l'autrice è stata brava a tratteggiare i caratteri di questo personaggio, così come è riuscita a fare con Mr. Gould, altro personaggio che sicuramente ho apprezzato molto. Il romanzo è già breve di per sé e si legge in poco tempo, ma a rendere la lettura ancora più veloce sono il ritmo incalzante e la trama coinvolgente e accattivante. C'è la giusta dose di mistero, romance e azione e per essere la prima puntata di una serie di un'autrice emergente, l'ho trovato davvero molto buono. Voglio sicuramente leggere le prossime avventure di Evangeline!

Amaranth ha detto:

Anch’io sono stata attirata dalla trama, ma soprattutto dalla bellissima cover e ho poi scoperto che anche l’aspetto interno del libro è stato curato con altrettanta bravura: un esempio sono la numerazione dei capitoli e la grafia di alcune parti. Anche per me la lettura, nonostante alcune sbavature nella forma, è stata davvero piacevole e mi sono trovata immersa nell’atmosfera di una Londra di altri tempi, tra cavalli a vapore e altre tecnologie simili, scoprendo solo in seguito che si trattava del futuro. 
Seguendo Evangeline, mi sono ritrovata a seguire avventurose indagini, ma anche a flirtare con l’affascinante Mr. Gould. Una scintilla romance che aggiunge brio a una storia già intrigante per l’ambientazione e il pericoloso killer. 
Tuttavia, se ho apprezzato molto Evangeline e Mr. Gould, non posso dire altrettanto di altri personaggi che sono stati poco sviluppati e ridotti quasi a macchiette. Mi auguro di poterli conoscere meglio nei prossimi episodi della serie: li attendo con trepidazione.

Eliza ha detto:



Appena vista la copertina e letta la trama, volevo leggere questo libro. La storia sembrava interessante, la copertina molto ben curata e d’effetto. Aperto il file ho avuto il piacere di vedere che anche l’impaginazione mostrava una notevole cura, cosa che sempre troppo spesso viene lasciata un po’ al caso. 
Non ho capito il perché della precisazione iniziale, in cui si avverte che il racconto non rientra nel genere steampunk, anche se l’ambientazione lo ricorderebbe: per me un po’ di stempunk c’è (magari non nel senso stretto del termine), come c’è un po’ di romance, di fantasy, non vedo il motivo di escluderlo categoricamente. 
Ma passiamo al racconto. È una storia particolare e interessante, che esce un po’ fuori da quello che si legge in giro. Accanto ad una storia ben scritta, troviamo poi una protagonista arguta e intelligente, mai noiosa, una Sherlock in rosa (in tutti i sensi) pronta a tutto pur di scoprire la verità sul misterioso incendiario, ma che in fondo sempre una ragazza è. Quel pizzico di romance non guasta affatto, anzi: non è eccessivo, ma ci da già un quadro del cuore di Evangeline.
Un racconto ben riuscito, una piacevolissima lettura, forse troppo breve per me che non amo alla follia i racconti. Eh sì, voglio di più! Voglio un romanzo intero su Evangeline e Mr Gould!

***

Ebbene sì, questo romanzo è piaciuto proprio a tutte e ci ha messo d'accordo. Se non l'avete ancora letto, ve lo consigliamo di cuore!

Amaranth, Annie, Eliza & Stefania

1 commento:

  1. WOOOOW mi scuro per il ritardo ç_ç non sono mai su internet! Grazie infinite per le bellissime recensioni.. sono molto contenta che Evangeline vi sia rimasto dentro >w< cercherò di sbrigarmi, lo giuro, ah ah... voglio finire il secondo al più presto e spero sia bello come il primo. Sono un po' lenta...
    Comunque.. grazie di cuore, siete fantastiche e non so come ringraziarvi per questa bellissima recensione di gruppo!

    RispondiElimina