venerdì 16 gennaio 2015

Recensione: CANZONI, MIRTILLI E PRINCIPI AZZURRI di Sabina Di Gangi

Scheda tecnica:
Titolo: Canzoni, Mirtilli e Principi Azzurri
Autrice: Sabina Di Gangi
Editore: Rizzoli
Collana: You Feel
Formato: e-book
Trama: Al matrimonio dell'amica Sabine, Anne Ryan canta e incanta tutti, ma soprattutto lui: il principe David Grandyn, conosciuto dai tabloid come dongiovanni impenitente e corteggiato dalle donne più per il suo conto in banca e la posizione in società che per l'indiscussa bellezza. Anne, famosa cantante sempre in viaggio per lavoro, fugge dagli uomini: un matrimonio fallito e un ex marito violento l'hanno convinta che l'amore non esista. Ma l'amore, quello vero, sorprende all'improvviso, e ti fa fare cose che mai avresti pensato. È come mangiare i mirtilli, uno dopo l'altro: non ti accorgi di averli finiti e ne vorresti ancora. Sullo sfondo di una Londra appena risvegliata da una tiepida primavera, Anne e David si 'scontreranno' per caso, facendo i conti con sentimenti e passioni che pensavano essere in perenne letargo. Perché non si decide di chi innamorarsi. Mood: emozionante.

La mia visione d'insieme:
Chi non sarebbe invogliato da questo titolo? Per me è l'ennesimo titolo di questa collana, ricca di piccoli grandi romanzi.

Protagonista è Anne, una giovane cantante inglese che ha già alle spalle un matrimonio burrascoso con il direttore d'orchestra James.

James ha vissuto del successo riflesso di Anne e non vuole concederle il divorzio, tanto da cercare di ricattarla oltre a perpetrare le sue solite violenze fisiche e verbali.

Ad un matrimonio, Anne conosce David, i due si scontrano e almeno per lui scocca subito la scintilla. David è un vero principe, bello ma anche molto chiacchierato per le sue numerose conquiste.

La diffidenza di Anne nei confronti di David è alimentata dalla migliore amica e attuale coinquilina Liz, incidenti di percorso la rafforzeranno ma, alla fine, la nostra fragile protagonista riuscirà a capire davvero cosa si celi in lui.

Anne, inoltre, sa di poter contare sempre su suo fratello William ed è a lui che si rivolge quando ha bisogno di consiglio e aiuto, è l'unico che sa davvero tutto di lei.

Beh, le canzoni ci sono, i mirtilli pure (perchè per Anne sono una fissazione) e di principe azzurro penso ne basti uno, no?

Un romanzo breve che però poteva essere sviluppato un pochino di più, magari ci vuole un seguito perchè avrei visto bene delle implicazioni romantiche tra Liz e William.

Una lettura piacevole e spensierata anche se più che romantica rivela il suo lato passion verso la fine.

Indice di gradimento:



Nessun commento:

Posta un commento