Recensione: FAMMI VOLARE - ANGELA VOLPE

08:26

Titolo: Fammi Volare
Autrice: Angela Volpe
Editore: Rizzoli
Collana: You Feel
Mood: Romantico


Sinossi: Stare tra le nuvole è un'emozione che crea dipendenza Il giorno del giudizio si avvicina. Hope ha lavorato sodo, sopportando ogni umiliazione, per prepararsi alla fatidica riunione che potrebbe segnare la svolta per la sua carriera. Si è concentrata sul lavoro bandendo dalla sua vita ogni altra cosa, ma proprio quando intravede la meta compare nella sua vita Nash Reed, un ragazzo con un lavoro semplice che ama gli sport estremi e si sposta da un Paese all'altro in cerca di avventure. La sua filosofia di vita, libera e rilassata, è esattamente l'opposto di quella di Hope, tutta incentrata su rigore e ritmi incalzanti. Qual è la ricetta vincente: tenere i piedi a terra o provare a volare? La tanto attesa riunione per Hope si conclude nel peggiore dei modi; tutto sembra senza un domani, ma è proprio quando si tocca il fondo che poi si risale, sempre più in alto. E in due il volo è più dolce. "Fammi volare" è una favola moderna, in cui la carrozza di Cenerentola non è una zucca, ma un parapendio. 

Recensione:
Hope è una giovane stacanovista ed ambiziosa che ormai da mesi non ha una vita sociale, è relegata allo smistamento posta di una grande azienda ma il suo obiettivo è entrare nel reparto marketing. Hope è molto capace, si offre di aiutare i colleghi e questi purtroppo se ne approfittano.
La sua routine subisce uno scossone quando Nash entra nella sua vita, lui si occupa di riparare computer nella stessa azienda e a quanto pare prende lo stesso treno di Hope da un anno, peccato lei non se ne sia mai accorta.
Nash riesce a far prendere una giornata libera ad Hope, inizia così una vita più piena per la giovane protagonista, peccato che la riunione con i vertici dell'azienda sia sempre in agguato.
Il capo di Hope è a dir poco disumano, gioisce nell'umiliare gli altri e suppongo sia per compensare le proprie mancanze.
Come andrà la riunione tanto decisiva? Lascio a voi scoprirlo.

Su Nash ho avuto dei sospetti, l'autrice poi ha lasciato indizi qui e lì ma il finale non è di certo scontato.

Simpatici i vicini di Hope, due personaggi nel vero senso della parole, specialmente Brittany e i suoi ormoni della gravidanza.

Un romanzo breve e molto scorrevole, mi è spiaciuto sia finito così presto! Chissà, magari ci sarà un seguito, la butto lì ;).

Il titolo è molto poetico, il parapendio di fatto c'è ma è un'esortazione che va oltre secondo me, Hope ha bisogno di spiccare il volo in tutti i sensi anche se, in principio, lei stessa pensa che sia una cosa legata solo alla carriera.

3 cuori e mezzo

Ti potrebbe anche interessare

0 commenti