Recensione: Alakim. Le catene dell'anima Anna Chillon

09:00

Titolo: Alakim. Le catene dell'anima
Autore: Anna Chillon
Editore: self publishing
Pagine: 405
Prezzo: €3,90 (ebook); €13,90 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 25 giugno 2017

Dove acquistare: AMAZON


Trama. Con i nuovi arrivi in città, una grande minaccia incombe su Alakim. Privato del potere e stremato da una fame che non è più in grado di soddisfare, diviene facile preda dei suoi nemici.Questa volta lottare insieme a Nicole e Muriel non gli basterà a salvare se stesso e tutti coloro che lo circondano da un male che dilaga inarrestabile, contagiando Marsiglia intera. 
Questa volta ciascuno dovrà porsi dinnanzi allo specchio per scoprire l’origine della propria fragilità e svelare i reconditi sentimenti dell’animo.
Perché la vera forza sta nel guardarsi dentro, faccia a faccia con i propri demoni, accogliendo qualunque realtà venga rivelata, per quanto dura essa sia.


Recensione

Ho appena finito la lettura di Alakim, quindi sono pervasa da mille emozioni. 
Prima di tutto devo esprimere tutta la mia rabbia verso la fine di questo libro :(. E' finito sul più bello lasciandomi con l'amaro in bocca!!! Sono molto arrabbiata con l'autrice, non si può lasciare cosi dei poveri lettori XD. Ovviamente scherzo, mi piace tantissimo rimanere sulle spine, pensare a quello che può accadere, però spero che Anna non ci faccia aspettare un'eternità prima di avere il continuo.
Anna Chillon, il suo nome è una garanzia, non mi delude veramente mai. Anche questa volta ha fatto centro su tutto.  

Quando si parla di Alakim non possiamo fare altro che inoltrarci in un mondo oscuro, pieno di violenza, brutalità, rabbia, ma in mezzo a questo "caos brutale" possiamo vedere uno spiraglio di luce. Questo spiraglio di luce per noi e sopratutto per Alakim è Nicole. 
In questo libro il loro rapporto si fa più serio, più intenso, però allo stesso tempo più pericoloso perchè per una serie di motivi lui si trova essere più vulnerabile per i suoi nemici ma anche per la sua sete. 
E' straziante vedere Alakim cosi vulnerabile, cosi in balia dei nemici e della sete e anche per Nicole non è facile. 
Vorrei spendere due paroline per Nicole, lei mi è piaciuta tanto in questo nuovo episodio. Ho visto un cambiamento in lei, agli occhi del lettore risulta maturata. Nei due libri precedenti l'oscurità di Alakim non sembrava turbarla più del dovuto, mentre n questo capitolo sembra colpirla di più, inizia a farsi qualche domanda e alla fine si pone davanti ad una scelta: accettare la natura demoniaca di Alakim, quindi superare quei limiti che si era imposta, oppure lasciarlo andare. 
Non è per nulla facile perchè Alakim è entrato nel suo cuore, ma al tempo stesso è difficile accettare tutta questa violenza.
"Le catene dell'anima" ha un'impatto diverso nel lettore, mantiene la sua fascia dark ma risulta essere più psicologico e riflessivo, più denso di emozioni, insomma più maturo nel suo insieme. 

Per quanto riguarda stile di scrittura, narrazione, caratterizzazione dei personaggi, non ho nulla da dire. Anna è molto brava in questo e nonostante ci siano scene violente e brutali, il suo stile e il suo linguaggio non risultata essere stancante o noioso, è in grado di catturarti e non lasciarti più andare. In questo caso anche il titolo è azzeccato, questo libro ci "incatena" letteralmente alle pagine. 

I libri di Alakim sono libri che o si amano o si odiano, non c'è una via di mezzo, quindi non è adatto a tutti e soprattutto non sono adatti ai minori. 
Per chi ama questo genere, non si deve lasciare scappare questa lettura, saprà donarvi una quantità infinita di emozioni diverse. 
Lasciatevi catturare da questo mondo oscuro e soprattutto da Alakim. 





Spero che questa recensione vi sia piaciuta! 
A presto^^


Ti potrebbe anche interessare

0 commenti