Recensione: BRIVIDI A CENA - Misteri e manicaretti dell'Appenino Bolognese

09:03

Titolo: Brividi a cena. Misteri e manicaretti dell'Appenino Bolognese.
Autori: Roberta Brintazzoli, Carmine Caputo, Fabrizio Carollo, Eliselle, Massimo Fagnoni, Manuela Fiorini, Lorena Grattoni, Sabrina Leonelli, Lorena Lusetti, Sara Magnoli, Luca Martinelli, Andrea Masotti, Fabio Mundadori, Luca Occhi, Cristina Orlandi, Francesca Panzacchi, Paolo Panzacchi, Carlo Vanni
Editore: Edizioni del Loggione
Pagine: 190

Sinossi: Particolare raccolta che ha la peculiarità di affiancare racconti gialli, ambientati negli angoli più suggestivi della montagna bolognese, a ricette della trazione culinaria locale.

Recensione:
Nonostante la raccolta non sia lunghissima ci ho messo mesi a leggerla, non perché non fosse interessante ma perché io ero troppo presa e i racconti si prestavano ad essere letti comodamente una tantum.

Ad ogni racconto segue una ricetta, spesso citata all'interno dello stesso racconto. Alla fine ci sono le biografie di tutti gli autori e l'indice.

Una lettura piacevole, ovviamente ho preferito alcuni racconti ad altri, taluni li ho ritenuti ben costruiti ed altri meno. In particolare mi sono piaciuti: CHISSA' DI CHE COLORE E' LA PAURA, URTICA RIDENS, SUSSURRI DEL BOSCO, UNA STELLA TRA GLI ETRUSCHI e I POLLI DI SATANA.

Quanto alle ricette, anche di queste alcune mi hanno colpito, tipo STRAPPONI CON RAGU' DI CIPOLLE, TORTELLONI RICOTTA E NOCI, TORTELLONI PATATE E SALSICCIA, SPIEDINI DI CASTAGNE CON MIELE. Ho anche provato a fare una ciambella, la BRACCIADELLA, poco dopo aver letto la ricetta, l'impasto era diverso dal solito e mi incuriosiva :). Ci sono anche trucchi per fare tagliatelle perfette!

Non sono un'amante dei gialli ma il connubio giallo e cucina mi ha attirata, non conosco la zona in cui i racconti sono ambientati ma ciò non è stato un problema, molti erano ricchi di particolari che pareva di essere in tali paesini.



Ti potrebbe anche interessare

0 commenti