C'è post@ per noi... #351

07:58


Buongiorno, Lettori!
State già vivendo la magia del Natale? Per me non è ancora arrivata, nonostante le lunghe passeggiate tra le luminarie. Arriverà e magari i libri aiuteranno. 
A questo proposito, ecco qualche titolo per farsi ispirare.





Il caso Elisa Claps. Storia di un serial killer e delle sue vittime di Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani



Titolo: Il caso Elisa Claps. Storia di un serial killer e delle sue vittime
Autori: Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani
Editore: Armando Editore
Pagine: 188
Prezzo: € 16,00

Trama
Potenza. 17 marzo 2010. A distanza di 17 anni dalla scomparsa, viene ritrovato il corpo di Elisa. Nella Chiesa della Santissima Trinità, nel cuore del centro storico di Potenza, il 12 settembre 1993, fu uccisa la studentessa potentina Elisa Claps. La sua misteriosa scomparsa fu a lungo un giallo rompicapo, risolto solo quando il cadavere della ragazza fu ritrovato proprio nel sottotetto di quella chiesa. La mano omicida fu quella di uno spasimante respinto, Danilo Restivo “col vizietto di tagliare ciocche di capelli alle ragazze” – scriveranno i giornali –, una personalità disturbata e condannato con sentenza irrevocabile a 30 anni di reclusione. L'uomo, che aveva ammesso di aver incontrato quel giorno la ragazza ma ha sempre negato di averla uccisa, sta scontando la pena in Inghilterra, dove è stato condannato per un altro delitto, quello di Heather Barnett, una sarta inglese uccisa il 12 novembre 2002 a Charminster, un quartiere di Bournemouth.

Fabio Sanvitale è nato nel 1966. Giornalista investigativo, scrittore, è esperto di cold cases. I suoi libri hanno contribuito a gettare luce su importanti casi, tra cui l’omicidio di Pier Paolo Pasolini e quello del Canaro della Magliana. Ha studiato criminologia con F. Ferracuti e F. Bruno, è laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche ed ha conseguito un Master in Criminologia alla Sapienza. È docente in corsi di formazione criminologica. Ha scritto per “Il Tempo”, “Il Messaggero”, "Detective", "cronaca-nera.it" e “Giallo”. Ha pubblicato, con C. Camerani e P. Lombardo, Satanismo tra mito e realtà (2017) e, nelle nostre edizioni, con V. Mastronardi, Leonarda Cianciulli. La Saponificatrice (2010).

Armando Palmegiani è nato nel 1965 a Roma. Esperto della Scena del Crimine. Si è laureato in Psicologia Clinica. È docente di Criminologia Clinica e Psicopatologia Forense presso l’Università “eCampus” e docente di “Scena del crimine” nel Master in Criminologia e Scienze Strategiche dell’Università “Sapienza”. Nel corso della sua carriera si è occupato di molti casi di cronaca, tra i quali la bomba di via dei Georgofili nel 1993 a Firenze, l'omicidio di Marta Russo, l'omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin; ha partecipato all'identificazione delle vittime dello Tsunami in Thailandia. Armando Palmegiani e Fabio Sanvitale hanno scritto insieme per Sovera e Armando Editore: Morte a Via Veneto (2012), Omicidio a Piazza Bologna (2013), Sangue sul Tevere (2014), Sacro Sangue (2015), Accadde all’Idroscalo (2016), Amnesie (2018) e Un mostro chiamato Girolimoni (2019).

Disegnare i sentimenti di Antonella Burato




Titolo: Disegnare i sentimenti
Autore: Antonella Burato
Editore: Fontana Editore
Pagine: 106
Prezzo: € 24,99

Quarta:
Un manuale di pittura differente. Si distanzia da quelli che hanno fatto scuola, perché accompagna il cultore della bellezza nel realizzare l’idea che lui stesso immagina e a tradurre nelle forme plastiche il suo sentire. “Disegnare i sentimenti” è un percorso di conoscenza, per chi, assuefatto dalla società delle immagini, desidera coniugare l’occhio esteriore, percettivo e verosimile con quello interiore, sensibile ed innovativo. In tappe progressive l’autrice avvicina il lettore al disegno tratteggiato e tridimensionale, e lo conduce a realizzare, in se stesso, la trasmutazione alchemica dell’autoguarigione.


Il vampiro che visse due volte (Il Vampiro Nik #4) di Alessio Filisdeo


Titolo: Il Vampiro che visse due volte
Autore: Alessio Filisdeo
Editore: Nativi Digitali Edizioni - 30 ottobre 2019
Prezzo: Ebook € 3.99, cartaceo € 12
Pagine: 180 

Trama

«Nikolai Rasputin è morto.»

Così ha inizio l'adunanza dei Principi Oscuri degli Stati Uniti, con una notizia buona solo in apparenza. Perché a reclamare la corposa taglia posta sulla testa del folle vampiro noto come "Nik" non si presenta un unico sicario, ma ben nove, i più letali e terrificanti che il mondo abbia da offrire. Le loro storie non combaciano. Le tempistiche ancora meno.
Chi dice la verità? E chi mente? E soprattutto: che diavolo sta succedendo?!

Con "Il vampiro che visse due volte", Alessio Filisdeo rimescola le carte del sempre più delirante universo narrativo del vampiro Nik, giunto ormai al quarto episodio: ritorni inaspettati, nuove mostruose creature, rivelazioni scioccanti e, ovviamente, una quantità imbarazzante di pallottole, spargimenti di sangue e citazioni pop anni '80.

Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Barano d’Ischia.
Comincia a scrivere racconti fantasy a sedici anni finché, una bella notte, non si trova ad assistere per caso alla proiezione del film culto "Intervista col vampiro". Nasce immediatamente la fascinazione per le atmosfere gotiche e i grandi classici ottocenteschi. Il passo da fan del genere a fanatico cultore è più breve del previsto.
Conclude il suo primo romanzo storico a tinte sovrannaturali all’età di diciannove anni. C’è un solo problema: ormai i “mostri di una volta” sono passati di moda.
Ma Alessio Filisdeo non demorde: destreggiandosi tra la passione per la scrittura, l'ossessione per la cultura pop anni Ottanta e alcuni lavoretti part-time, aspetta pazientemente il ritorno alla ribalta della creatura dannata in tutto il suo maledetto splendore.
Con Nativi Digitali Edizioni ha pubblicato nel 2015 il romanzo “Una notte di ordinaria follia” e il racconto gratuito “Le follie del vampiro Nik”, nel 2016 il romanzo “Il risveglio della cacciatrice”, nel 2017 il romanzo "Fairfax & Coldwin" e nel 2018 il romanzo "Il vampiro che voleva salvare il mondo".
Con NPS Edizioni ha pubblicato nel 2019 il romanzo "Il mistero di Virginia Hayley".

L'esatta percezione. Nove racconti di Andrea Viscusi



Titolo: L'esatta percezione. Nove racconti
Autore: Andrea Viscusi
a cura di RiLL Riflessi di Luce Lunare
Editore: Quality Games
Pagine: 104
Prezzo: € 10,00

Trama
Tutto quello che conosciamo è mediato dai nostri sensi: c'è sempre qualcosa che non vediamo, non percepiamo o che ignoriamo. La realtà può cambiare da un momento all'altro... Nove racconti fantastici per fare un reality check, un controllo sulla effettività delle cose: storie che svelano verità nascoste, oppure immaginano mondi simili al nostro, ma allo stesso tempo sostanzialmente diversi. Nove racconti per sviluppare il classico tema del what if, declinandolo rispetto al passato, al presente o al futuro.

Che cosa ne pensate?


Ti potrebbe anche interessare

0 commenti