C'è post@ per noi...#61

10:44

Buondì e buona domenica, carissimi ^_^ oggi da me c'è un'afa che impedisce anche solo di respirare facilmente, quindi potete immaginare come si sta davanti allo schermo del computer! Ma ho troppo voglia di mostrarvi le ultime novità in fatto di libri e resisterò coraggiosamente al caldo e all'umidità che tentano di intimorirmi :D
Ecco a voi le segnalazioni tricolore settimanali! Tenete pronte carta e penna perché oggi c'è una bella carrellata di novità interessanti!





Perché tu di Ella Gai

Iniziamo con un contemporary romance molto interessante! Questa autrice è già conosciuta da molte lettrici per la piacevole trilogia I colori dell'anima, dove ha dimostrato di saper raccontare un romanticismo che fa battere il cuore ma che tiene incollati alle pagine anche grazie alla sensualità intrigante e mai volgare che impronta ogni scena. Ora con questa nuova storia sono certa che raggiungerà anche i cuori più teneri e che saprà allietare l'estate di molte lettrici romantiche ^_^

Titolo: Perché tu
Autore: Ella Gai
Editore: Amazon
Prezzo: € 2.94 (ebook)
Pagine: 183 p.
Genere: Romanzo
Sottogenere: Contemporary Romance
Anno di pubblicazione: 2014

Trama
Esiste il destino? Esistono le coincidenze? Esiste il fato? Può un mancato incidente stradale cambiare per sempre la vita di due persone? Questo è quello che accade ad Anna e Andrea. Lei, una ragazza di vent'anni, studentessa e giocatrice di pallavolo. Lui, un uomo di quaranta, imprenditore di successo, e playboy incallito. Appena si conoscono si odiano, si disprezzano, si offendono tanto da soprannominarsi: ragazzina e vecchio. 
Ma può quello stesso destino essere beffardo e farli incontrare una seconda e una terza volta? 
Sono loro gli artefici del proprio futuro, oppure è tutto già scritto? Sarà grazie a queste coincidenze che le loro vite cambieranno per sempre. E quel sentimento di odio e di sprezzo che provano l'uno per l'altra si trasformerà in fiducia, rispetto, e forse anche amore.

Link Utili
Ella Gai Blog | Booktrailer | Acquista il libro su: Amazon


I rami del tempo di Luca Rossi

Questo libro non è facilmente inseribile in un unico genere letterario: fantasy, eros, reminiscenze storiche e anche un pizzico di sci-fi rendono il nuovo romanzo di Luca Rossi unico nel suo genere. Questo autore è decisamente poliedrico e con questa avventura dal tono epic fantasy è pronto a confermare un talento che ha già ampiamente dimostrato con le precedenti opere. E vogliamo parlare della cover meravigliosa? Io la trovo di forte impatto visivo e sono certa che sugli scaffali della mia libreria farebbe un figurone *-* complimenti all'autore per la bravura!

Titolo: I rami del tempo
Autore: Luca Rossi
Editore: Amazon
Prezzo: € 0.99 (ebook) - € 7.06 (cartaceo)
Pagine: 158 p.
Genere: Romanzo
Sottogenere: Fantasy
Anno di pubblicazione: 2014

Trama
Una pioggia di schegge stermina il popolo dell’isola di Turios. Si salvano Bashinoir, gravemente ferito, sua moglie Lil e la sacerdotessa Miril. Vorrebbero dare degna sepoltura ai propri cari, ma i cadaveri sono scomparsi. L’unica speranza di salvezza risiede nelle protezioni magiche del Tempio. Tuttavia devono far fronte a minacce oscure. Un’ombra infesta i loro cuori per dividerli e distruggerli. I loro corpi sembrano perdere sempre più consistenza. Alla vicinanza tra le due donne si contrappone il sempre più marcato isolamento di Bashinoir. Nel regno di Isk, maghi e consiglieri devono sottostare all’insaziabile ingordigia di sesso, guerra e potere di re Beanor. L’ultima delle sue giovani mogli, tuttavia, non si dà pace per la libertà e l’amore perduti. Potranno i giochi e gli inganni sotto le lenzuola essere la chiave di svolta di una guerra millenaria? Puoi continuare a vivere sapendo che tutti coloro che ti hanno amata non sono mai esistiti?

L'autore
Ricerca, scienza, fantascienza, fantasia ed alta tecnologia sono i mondi che Luca Rossi vive e trasferisce nelle proprie opere letterarie. Crede nel Web come mezzo in grado di avvicinare gli individui e rendere il mondo un luogo più aperto, giusto e democratico. Pubblica nel 2013 Energie della Galassia, raccolta di racconti ambientati in un universo che vede mosso non solo dalle leggi della fisica, ma da quelle altrettanto vere dell'eros, della passione, del desiderio e dello spirito. Il libro viene tradotto e pubblicato anche in inglese, gli vale la menzione tra i 10 migliori autori italiani autopubblicati della prestigiosa rivista WIRED e gli consente di dedicarsi all'attività di autore a tempo pieno. A marzo del 2014 pubblica il primo volume del romanzo fantasy I Rami del Tempo. Nel tempo libero ama dedicarsi alla famiglia, andare in bicicletta e passeggiare nella Natura.

Link Utili


Scheele di Veronica Riga

La distopia è uno dei generi più in voga e amati del momento. E io sono una delle lettrici che impazziscono leggendo le disavventure di eroine ed eroi che si muovono in società dove ogni aspetto della vita è stato ribaltato e il clima che si respira è oppressivo e chiama a gran voce la rivolta. Questo romanzo mi ha immediatamente colpito e incuriosito grazie alla trama avvincente e anche il titolo così particolare e misterioso ha fatto la sua parte! Ora continuo ad arrovellarmi il cervello cercando di capire cosa nasconda e soprattutto cosa significhi all'interno del libro :D

Titolo: Scheele
Autore: Veronica Riga
Editore: Lettere Animate
Prezzo: € 1.49 (ebook)
Pagine: 169 p.
Genere: Romanzo
Sottogenere: Distopico
Anno di pubblicazione: 2014

Trama
Dopo il grande disastro ambientale che ha lasciato il nostro mondo in balia dell’inquinamento, la popolazione rimasta si è raggruppata e suddivisa in quattro grandi metropoli, che la Società ha rinominato “Cerchi”, consacrate ognuna a differenti livelli di abilità e intelligenza. Emmaline ha sedici anni, e come tutti gli adolescenti della sua età prossimi al finire gli studi, sta per affrontare l’Assegnazione, il test che le dirà se potrà restare nel suo Cerchio natale o se dovrà lasciarlo in favore di un altro. Mentre aspetta l’esito dell’esame, però, un cortocircuito genera un incendio e interrompe la sua valutazione, costringendola a tornare a casa senza esito. La delusione del dover attendere altri due mesi per essere assegnata viene presto sostituita dalle preoccupazioni che gli porta Aran, un giovane ribelle del Quarto Cerchio che Emma sorprende a rubare a casa della sua migliore amica. Aran è sfacciato, testardo e completamente diverso da tutti i ragazzi della sua età, ma non solo. Sembra essere a conoscenza dei motivi che si celano dietro gli strani incendi sviluppati nelle sedi dei Cerchi durante i test d’Assegnazione. Spinta dalla curiosità di saperne di più, Emma finirà con l’avvicinarsi maggiormente al misterioso ragazzo e a un segreto che la Società sta tenendo nascosto a tutta la popolazione…

Link Utili
Acquista il libro su: Amazon


Vicini e lontani di Irene Vanni

L'estate è una stagione calda e qualche lettura un po' più piccante ci sta bene, soprattutto se ci troviamo sotto l'ombrellone sorseggiando tè freddo. È recentemente uscito il nuovo racconto erotic romance firmato Irene Vanni e devo dire che la trama mi ha parecchio incuriosita e mi ha fatto anche sorridere grazie alla similitudine del cane e del gatto. Insomma...questa storia deve essere scoppiettante, ironica e molto sensuale!

Titolo: Vicini e lontani
Autore: Irene Vanni
Editore: Delos Digital
Collana: Senza Sfumature n.25
ISBN: 9788867753994
Prezzo: € 1.99 (ebook)
Pagine: 55 p.
Genere: Romanzo
Sottogenere: Erotic Romance
Anno di pubblicazione: 2014

Trama
Il cane è rozzo e rumoroso. Il gatto è antipatico e sta troppo sulle sue. II cane è coerente, fedele e sincero. E il gatto se ne frega. Lilith è una gatta nera e insofferente, Cassius un grosso e vivace boxer. Somigliano molto ai loro padroni, soprattutto per il fatto che non si sopportano. Silvia è esasperata dal baccano nell’appartamento accanto, dove si sta trasferendo il nuovo vicino, e mal tollera i suoi tentativi di venirle incontro, per quanto abbia il naso perfetto, le labbra perfette e il fondoschiena perfetto. Lei è giovane, intellettuale, alternativa, usa la cyclette come appendiabiti e ha alle spalle una storia noiosissima col fidanzatino di sempre. Lui è adulto, navigato, lavora in palestra e usa la libreria come scarpiera. Se non fosse così sciatto, a Silvia verrebbe quasi voglia di provare quei rilassanti massaggi tantra di cui si dichiara esperto...

L'autrice
Scrittrice e giornalista, è curatore di Horror Magazine e ha scritto articoli e racconti per numerose riviste e antologie. Ha pubblicato con Delos Books il fantasy per ragazzi “I musicanti degli elementi” (2010), mentre nel 2013 è uscito il romanzo “Come se fosse ieri” (Fabbri Editori), storia dolceamara di tre ex compagne di scuola che, per mantenere una promessa, tornano a distanza di anni al concerto dei Duran Duran. Per la collana “Senza Sfumature” ha già pubblicato “Tramonti sul lago.” Il suo blog: irenevanni.blogspot.com

Link Utili
Irene Vanni Blog | Acquista il libro su: Amazon - Delos Store


Il sussurro dell'uomo nero di Emanuele Corsi con illustrazioni di Ilaria Tuti

Adoro le storie per ragazzi che richiamano in qualche modo l'atmosfera gotico-dark di film come La sposa cadavere o Coraline (per citarne alcuni) e questo libro direi che ha fatto breccia nel mio cuore senza esitazioni. Già la copertina colpisce subito, con i suoi disegni artigianali ed espressivi e i colori intensi e oscuri, ma la trama mi ha decisamente convinta. Un mix di avventura, brividi e personaggi indimenticabili...da leggere assolutamente!


Titolo: Il sussurro dell'uomo nero
Autore: Emanuele Corsi, Ilaria Tuti
Editore: Nero Press Edizioni
Collana: Inizi
ISBN: 978-88-98739-14-1 
Prezzo: € 15.00 (cartaceo)
Pagine: 202 p.
Genere: Romanzo
Sottogenere: Narrativa per ragazzi
Anno di pubblicazione: 2014

Trama
La collana Inizi di Nero Press Edizioni dedicata ai più piccoli vede la sua terza uscita, Il sussurro dell’uomo nero, stavolta con un vero e proprio romanzo scritto dall’ottimo Emanuele Corsi e illustrato dai pennelli della straordinaria Ilaria Tuti. 
Lisa è una ragazzina dalla fervida immaginazione, le piace raccontare storie e nella sua stanza ci sono moltissimi giocattoli. Una notte, la sua bambola preferita, Corinna, viene avvicinata dall’Uomo Nero, che le sussurra all’orecchio qualcosa di misterioso. Da quel momento, la vita di Lisa diviene un Inferno. Corinna, la delicata damina di porcellana, inizia a plagiare gli altri giocattoli contro la padroncina e riesce persino a rivoltarle contro le persone a lei più care! L’unico che le resterà fedele è un vecchio pupazzo, così brutto da non avere neanche un nome. O meglio, Lisa l’ha sempre chiamato solo “Coso” e con lui fuggirà in soffitta, attraverso un teatrino polveroso, ritrovandosi in un altro mondo, dove i ruoli sono invertiti: i giocattoli sono vivi mentre lei diventa di plastica. L’avventura di Lisa e Coso è appena cominciata e non sarà facile per loro riuscire a sventare il piano ordito da Corinna, che farebbe di tutto pur di vendicarsi della sua piccola padrona, che non l’ha mai fatta giocare come lei avrebbe voluto… 
La narrazione, ampiamente alla portata anche dei lettori più grandi, vi trascinerà nel bizzarro e variopinto Mondo in Soffitta insieme a Lisa, Coso e agli amici Bart e Cristina, in quello che potremmo definire un moderno Wonderland tutto italiano.

Gli autori
Emanuele Corsi – L’autore
Da sempre prolifico story-teller a beneficio di pochi intimi, Emanuele Corsi negli ultimi anni conduce una doppia vita: di giorno consulente informatico e padre di famiglia, di notte scrive mentre dorme (o dorme mentre scrive). Trova il tempo di aggiornare un blog, “Il pigro creativo” contenente racconti inediti e articoli su cinema TV e narrativa, e nel 2013 pubblica il racconto Processi irreversibili nella raccolta Scimmiette di mare Project: Kill your writer (Nero Press Edizioni), opera con cui “uccide” Valerio Evangelisti (che poi firma la prefazione al volume), dopo aver vinto l’omonimo concorso. È finalista con un racconto horror al Premio Algernon Blackwood 2013.

Ilaria Tuti – L’illustratrice 
Ilaria Tuti, friulana, ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2012 (Isabel, Edizioni Montag). Per Delos Digital ha pubblicato in ebook La fame e l’inferno, con Carlo Vicenzi, Ceneri e Nido di carne nella collana The Tube; i romanzi brevi Cerberus, Egemona eProfondo Alpha, per la collana Chew-9. Ha pubblicato diversi racconti in antologie, tra cui ricordiamo Fiore d’inverno ne I Racconti del Laboratorio (Nero Press Edizioni), ed è stata finalista al Premio Algernon Blackwood 2013. Ama dipingere e realizza illustrazioni e cover per romanzi; sue le copertine de L’Autunno di Montebuio e Per ironia della morte, entrambi i libri editi da Nero Press Edizioni.

Link Utili
Acquista il libro su: Nero Press Edizioni


Tim Burton: from Gotham to Wonderland di Giulio Muratore

Infine, vi presento un saggio che sono sicura interesserà a molti. Da cinefila doc e fan sfegatata di Tim Burton non potevo resistere al fascino di un libro che parla dei suoi film, del suo stile e del magico e gotico mondo che è riuscito a creare nel corso della sua carriera entrando per sempre nell'immaginario collettivo e stanziandosi lì come massimo esponente della cultura dark-pop. Come perdersi un libro del genere???


Titolo: Tim Burton: from Gotham to Wonderland
Autore: Giulio Muratore
Editore: Nero Press Edizioni
Collana: Indagini
 ISBN: 978-88-98739-15-8
Prezzo: € 13.00 (cartaceo)
Pagine: 120 p.
Genere: Saggio
Sottogenere: Cinema
Anno di pubblicazione: 2014

Trama
Tim Burton: from Gotham to Wonderland rappresenta un ideale sentiero letterario verso la scoperta dell'universo gotico-visionario di Tim Burton. Il saggio intende ripercorrere le tappe più significative del cineasta americano attraverso un approccio anticonvenzionale, non rigidamente vincolato allo sviluppo cronologico della sua filmografia ma piuttosto orientato a indagare quegli aspetti della sua poetica fino a oggi poco noti, in parte trascurati o subordinati a questioni di maggior interesse commerciale: la figura dell'outsider, la rappresentazione dell'infanzia, il ruolo femminile nell'evoluzione dell'eroe, l'elusione della sessualità nel percorso narrativo, l'ispirazione gotica e le contaminazioni di matrice espressionista. Un’analisi che non vuole essere puro divertissement ma possa legarsi all’esperienza umana e ai valori sociali coi quali l’autore è cresciuto e nei quali ha operato, regalando al lettore e all’appassionato dell’opera burtoniana una nuova prospettiva sull’opera di questo affascinante personaggio.Uno degli aspetti più interessanti del cinema di Tim Burton riguarda sicuramente il rapporto con il cinema classico: come è stato notato da numerosi e autorevoli critici cinematografici, «i suoi film costituiscono un universo che fa volentieri a meno della regia e della narrazione tradizionale del cinema americano». Ciò nonostante, è proprio questo carattere che ha messo il cineasta di Burbank sotto le luci della ribalta, consacrandolo a enfant prodige del cinema postmoderno. Il carattere distintivo, sovversivo, originale e innovativo dei suoi mondi e delle sue opere consiste proprio in questa continua ricerca e affermazione dell’autorialità, attuata mediante un ribaltamento totale delle regole e dei codici espressivi. Grazie a uno stile e a una visione artistica estremamente personali e identificabili, Tim Burton è riuscito a imporsi nel panorama hollywoodiano come una delle figure più originali e affascinanti degli ultimi venti anni. Proprio le sue singolarissime visioni hanno spinto la critica a coniare il neologismo «Burtoniano » («Burton-esque» nei paesi anglofoni), un termine che evoca immediatamente mondi e scenari onirici che possono scaturire solo dalla mente di Tim Burton.

L'autore
Giulio Muratore è nato a Fiesole nel 1988. Nel 2013 consegue la laurea magistrale in Pro.S.M.Art. (Produzione di Spettacolo, Musica, Arte e Arte Tessile presso l’Università degli Studi di Firenze. Nello stesso anno pubblica il saggio Italia Horror Underground, primo studio ufficiale sul cinema di genere contemporaneo.

Link Utili
Acquista il libro su: Nero Press Edizioni


***

Non dite che non avete trovato niente di interessante perché oggi vi ho presentato tanti libri e tutti molto particolari e stuzzicanti. A me piacciono e incuriosiscono davvero tutti e non vedo l'ora di leggerli!
E voi? Cosa vi ispira di più? Fatemi sapere, mi raccomando ;-)
Un abbraccio e buona domenica!


Ti potrebbe anche interessare

2 commenti

  1. Sembrano interessanti, in particolare I rami del tempo e scheele (anche se ho paura risulti troppo simile a divergent ma magari è tutt'altro XD ho trovato solo delle somiglianze nella trama)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ispirano molto anche me *-* i distopici alla fine partono tutti da una base simile, poi è lo sviluppo a differenziarli! Ti faremo sapere, Leb ;-)

      Elimina