Recensione: MATRIMONIO DI CONVENIENZA - FELICIA KINGSLEY

5/04/2021

Matrimonio di convenienza - Felicia Kingsley - copertina

Titolo: Matrimonio di convenienza
Autrice: Felicia Kingsley
Editore: Newton Compton
Pagine: 381

Sinossi: Jemma fa la truccatrice teatrale, vive in un seminterrato a Londra e colleziona insuccessi in amore. Un giorno però riceve una telefonata dal suo avvocato che potrebbe cambiarle la vita: la nonna Catriona, la stessa che ha diseredato sua madre per aver sposato un uomo qualunque e senza titolo nobiliare, ha lasciato a lei un'enorme ricchezza. Ma a una condizione: che sposi un uomo di nobili natali. Il caso vuole che l'avvocato di Jemma segua un cliente che non naviga proprio in acque tranquille: Ashford, il dodicesimo duca di Burlingham, è infatti al verde e rischia di perdere, insieme ai beni di famiglia, anche il titolo. Ashford è un duca, Jemma ha molti soldi. Ashford ha bisogno di liquidi, Jemma di un blasone... Ma cosa può avere in comune la figlia di una simpatica coppia hippy, che ama girare per casa nuda, con un compassato lord inglese? Apparentemente nulla... Il loro non sarà altro che un matrimonio di convenienza, un'unione di facciata per permettere a entrambi di ottenere ciò che vogliono. Ma Jemma non immagina cosa l'aspetta, una volta arrivata nella lussuosa residenza dei Burlingham: galateo, formalità, inviti, ricevimenti e un'odiosa suocera aristocratica. E a quel punto sarà guerra aperta...

Recensione:
I protagonisti di questa storia sono Jemma ed Ashford, la prima truccatrice teatrale, il secondo dodicesimo duca di Burlingham.  

Vi chiederete, ma cosa avranno mai in comune? 
Bene, Jemma è l'unica erede di sua nonna Catriona ma riceverà la cospicua eredità solo se acquisirà un titolo nobiliare sposandosi. Ahsford, invece, si ritrova coi conti in rosso, la sua dimora è a rischio di pignoramento e, con la figura che ne converebbe, potrebbe perdere anche il titolo ed il posto in parlamento.

In tutto ciò, si inserisce un amico comune avvocato che suggerisce loro di sposarsi per risolvere i propri problemi. I due, inizialmente reticenti, capitoleranno per salvare le rispettive situazioni economiche.

Saranno quindi costretti a vivere insieme, dare una parvenza di coppia, con tutto ciò che comporta. 
Sarà Jemma a trasferirsi e, suo malgrado, si troverà assoggettata alla suocera Delphina e a tutte le regole dell'alta società.

Se ne vedranno delle belle, ovviamente.

Una storia carina, magari a tratti un po' prevedibile, ma gradevole. Letta in spiaggia, scorrevole, adatta ai momenti di relax.



Ti potrebbe anche interessare

0 commenti