domenica 31 maggio 2015

C'è post@ per noi... #95

Buongiorno lettori e buona domenica!
Oggi vi presento tre libri molto diversi tra loro, spero ci sia qualcosa che vi possa incuriosire!
















Scritto nel sangue di Andrea Alfonso


Titolo: Scritto nel sangue
Autore: Andrea Alfonso
Pagine: 296
Prezzo: 2.99 
Genere: Fantasy, poliziesco

Trama:
Regni di Alek: Gholan, la città con la luna nello stemma, è insanguinata da una serie di efferati delitti, compiuti da un misterioso individuo soprannominato “Il Massacratore”. Qui opera Dog che, servendosi dei suoi poteri ematici, compie numerosi furti su commissione con abilità e professionalità tipica di chi è avvezzo al mestiere. Il Capitano-Commissario Vorat, su disposizione reale, giunge in città per fermare questa scia di sangue oramai fuori controllo; la sua missione è una sola: catturare l’assassino, costi quel che costi. Durante uno dei suoi ultimi lavori, la strada del ladro s’incrocia con una delle vittime del Massacratore: per lui ora si tratterà di scappare da Vorat, dimostrare la sua estraneità agli omicidi e, contemporaneamente, scoprire chi e perché ha tentato di incastrarlo. In un mondo dove i continenti ruotano attorno a un gigantesco gorgo marino, il Maelstrom, si consumano le vicende di due personaggi, destinati a incrociare le proprie strade, per fronteggiare un turbine di sangue e morte. Chi è davvero il Massacratore? Cosa c’è dietro quella sua così inumana maschera?



Storie delle catene: Sapere di Giuseppe Egade Barreca e Anna Barreca


Titolo: Storie delle Catene: Sapere
Autori: Giuseppe "Egade" Barreca e Anna Barreca

Trama:
Cosa succede quando la vita da la possibilità di ricominciare, davvero, da capo, dopo che tutte le speranze erano già state perse? Questo è un libro sul coraggio, la vita, la paura e le strade che questi ci portano a seguire. Sul pianeta Spinel ci sono tanti segreti da scoprire, tante cose insolite da capire ed apprezzare che costruiranno una nuova avventura per tutti coloro che vorranno accompagnare Jack sul cammino della sua redenzione, sul cammino di una nuova vita che dovrà combattere con sangue, unghie e... becco per riconquistare. Il libro è per altro magistralmente illustrato per dar vita ai personaggi ed alle vicende della storia!
“Jack non aveva più nulla: aveva pianto tutte le lacrime, urlato tutti gli insulti e maledetto tutto quello che lo teneva imprigionato, incluso se stesso, pronto ad aspettare la morte... fino a che non gli si presentò una chance di ricominciare. Jack scoprirà che lui stesso ha molto più da offrire al suo mondo, Spinel, di quello che il mondo abbia da offrire a lui e, per quanto improbabile, un pettirosso potrebbe salvare centinaia di vite, speranze, e l'intero universo, con un po' di impegno.”

Gli autori:
Giuseppe: Quando mi chiedono di descrivermi con una sola parola, io non devo mai pensarci: testardo. La mia testardaggine è senza dubbia la mia miglior dote, la mia più grande pecca. Sono nato nel 1983 a Fossano, in Piemonte e cresciuto a Reggio Calabria, dove ho imparato ad apprezzare i videogiochi, gli scrittori stranieri e le storie fantastiche, seguendo un percorso letterario cominciato quando a quattro anni lessi i primi libri di favole. Il mio amore per la letteratura fantasy è nato dai fratelli Grimm ed il mio più grande sogno è quello di poter scrivere storie di cui potermi chiamare fiero, un giorno. Ho studiato scrittura per oltre un decennio e sempre scritto, ma non smetterò mai di imparare e, spero, migliorare sempre guidato dalla mia proverbiale testardaggine.
Anna: Mi chiamo Anna Barreca e sono nata a Reggio Calabria; la passione per il disegno e i colori in me è nata subito, infatti non c'erano quaderni libri o muri che non riportassero un mio segno, fino a che mia madre ha capito che dovevano lasciar libera la mia creatività, mettendo a mia disposizione le pareti della mia stanza,opportunamente ricoperte con carta da parati. Dopo il liceo finalmente è arrivata l'Accademia di Belle Arti: durante gli anni accademici le manifestazioni non sono state molte, ma devo dire che hanno fatto nascere in me quella voglia di farmi conoscere ai più; finita l'Accademia ho partecipato a diverse manifestazioni di rinomanza anche a livello nazionale. Dopo un paio d'anni di riflessione e poi mi sono chiesta cosa sarebbe successo se avessi messo su tela quello che provavo in quel preciso momento di frustrazione e delusione...e così è nata l'esigenza e la voglia di rendere tangibile l'emozione umana. Da qui è nata l'esigenza di dare vita ad una mia “personale” dal titolo :"La Forma Delle Emozioni a Marzo del 2013". E poi è arrivata l’esperienza dell’illustrazione.


Mascarado di Runny Magma


Titolo: Mascarado
Autore: Runny Magma
Pagine: 186
Prezzo: 1.99 

Trama:
Una popstar mascherata. Un sexy shop. E la cotta di una vita… Il sexy shop di Matteo è sommerso dai debiti. Gli spogliarelli dello stravagante coinquilino e commesso, il brasileiro Nuno, non sono più sufficienti ad arginare la crisi. In crisi, ma matrimoniale, è anche Iacopo, ex compagno di scuola di Matteo. Fra i due in passato c’è stato qualcosa di particolare ma irrisolto e, ora che lo ha ritrovato, Matteo è intenzionato a non farsi scappare la fantasia di una vita. Nuno è ancora più ottimista, dato che si è convinto di accaparrarsi la taglia sul misterioso cantante mascherato del momento per risollevare le sorti del negozio. Le resistenze di Iacopo, avvocato di buona famiglia e ligio alle apparenze, appaiano però insormontabili. Per non parlare della popstar, la cui identità è nascosta a scopo di marketing da un intero staff. Ma le maschere alla lunga risultano soffocanti e in un giorno può succedere quanto non succede in una vita.


L'autore:

RUNNY MAGMA mantiene segreta la sua reale identità affinché i suoi scritti vengano valutati al di là di qualsiasi pregiudizio, ma permette si sappia che alle giarrettiere preferisce le bretelle e adora azzannare liquirizia, il suo gatto e altre cose che magari immaginate senza starlo a spiegare. Odia Gloria Gaynor, i Village People e pure Lady Gaga, però è in grado di tollerare Madonna, Kylie Minogue e gli Abba. Ritiene che i gay romance siano parità d’intrattenimento e che un giorno li leggerà persino Giovanardi. Il suo racconto “Porcahontas” è online su RFS. Attualmente cura la rubrica “Drag Stories - Storie di strascichi” sul blog “Refusi Etc.”, dove dà voce alle drag queen italiane – dalla biografia autografa del suo gatto, che parimenti non si fa vedere perché su Internet i mici sono anche più inflazionati degli scribacchini. Il suo sito: runnymagma.blogspot.it




Nessun commento:

Posta un commento