Recensione: TI REGALO L'AMORE di Alessandra Paoloni

08:53

Scheda tecnica:
Titolo: Ti regalo l'Amore
Autrice: Alessandra Paoloni
Genere: romance
Data uscita: 20 settembre 2014
Editore: self publishing
Cover: Elisabetta Baldan

Trama: “Ti hanno regalato molto di più e ancora non te ne accorgi.”
Single da non molto, disoccupata, Clelia trascorre le sue giornate tra serie tv in streaming e lunghe sedute di relax sul divano. Ma la sua vita monotona cambierà quando, per il suo trentunesimo compleanno, le verrà regalato un viaggio organizzato dalla Doppio di Cuori, un'agenzia italiana di meetings & holidays.  Ad accompagnarla nel suo viaggio ci sarà Dante, un ragazzo bello, gentile e a tratti misterioso. Tra i due scoppierà subito un forte legame, destinato a tramutarsi in qualcosa di più profondo. Nell'assolata campagna umbra, tra i monumenti della città di Perugia, la loro storia si snoda tra scene bizzarre e tenero romanticismo.
Clelia crede di vivere la sua favola personale ma la realtà, da sempre in agguato, busserà ben presto alla porta dei suoi sogni. 


La mia visione d'insieme:
Un titolo così non poteva che invogliarmi visto la romantica che è in me e ogni tanto si fa sentire più prepotente che in altri momenti.

Protagonista di questo romanzo è Clelia, una 31enne disoccupata e single che ha smarrito un po' se stessa. Per tentare di risollevarla, le sue amiche Arianna e Mara le organizzano la festa di compleanno e le regalano assieme ad altri un buono per una particolare vacanza, standard lusso e accompagnatore compreso! Dopo i primi momenti di giustificata esitazione, Clelia si mostra riconoscente verso tutti gli ospiti e finita la serata cerca di capirne di più di questo soggiorno.
Inizia così l'avventura di Clelia con la Doppio di Cuori, un'organizzazione che si presenta serissima, con tanto di contratto e clausole da non trascurare.

Tra le alternative, Clelia sceglie una vacanza rilassante senza dover correre da un museo all'altro o essere costretta a stare in costume solo che non può scegliere il suo accompagnatore, questi verrà selezionato dal sistema in base ad un questionario tipo quello delle riviste, non so se mi spiego.

A Clelia è stato assegnato un "figaccione di compagnia" di nome Darryl ma, ben presto si scopre che il suo vero nome è Dante.

Clelia è testarda, spesso viene voglia di scuoterla e farle aprire gli occhi, teme sempre la sua amica sfiga ma, secondo voi così non se l'attira di più?

Tra Dante e Clelia c'è feeling, i battibecchi si trasformano presto in attenzioni, c'è una forte attrazione e forse anche qualcosa in più, ma sarà tutto reale o si tratta solo di un sogno o peggio di un inganno? Lascio a voi scoprirlo.

Mi sono messa facilmente nei panni di Clelia perché il suo personaggio ha varie cose in comune con la me attuale, ho anche rivisto con lei Perugia, ripercorrendo i luoghi con le sue parole. Visto lo scossone che la vacanza regalo ha dato alla sua vita, non dispiacerebbe nemmeno a me riceverla per il prossimo compleanno :P, magari anche senza un "figaccione da compagnia" o qualcuno che non lo sia poi troppo come Dante.

Una lettura piacevole, rosa e non proprio scontata visto che, ovviamente, si crea anche un po' di scompiglio nella storia di Clelia e ci sono delle sorprese rivelatrici verso la fine.




Ti potrebbe anche interessare

0 commenti