Recensione: "Oltre la finestra" di Alessandro Petrelli

09:00



Titolo: Oltre la finestra
Autore: Alessandro Petrelli
Edizioni:Lettere Animate
Formato: Kindle

Lunghezza: 165 pagine







Trama:
La follia è lo sfogo dei sentimenti occultati. Ce lo dimostra questo libro, scritto in prima persona, che accatasta lo splendore della costa salentina, lo spirito dolente di un uomo in cerca di vendetta e la sinergia di un gruppo di amici che maschera la precarietà della situazione italiana attuale. 
La storia è ambientata a San Foca agli inizi del duemilaquattordici. Il protagonista è Davide, un ragazzo rimasto orfano a causa di un incidente che vive con le due sorelline, la nonna e tre amici nella desolata San Foca. La comparsa di uno sconosciuto e le sue minacce costringeranno i ragazzi a muoversi e a scavare nel passato, riportando alla luce una terrificante storia. Nuovi personaggi e nuove verità sconvolgeranno l'esistenza del protagonista sollevando dei dubbi sul suo presente e sul suo passato, fino allo spiazzante colpo di scena finale…






Recensione:

Davide vive a San Foca, paesino sulla costa salentina, dove si è trasferito dopo l'improvvisa e violenta perdita dei genitori. Adesso è lui il capofamiglia, colui che si prende cura delle sorelline e della nonna.
Una notte Davide intravede un uomo fissare casa sua dalla finestra, e da qui inizierà il suo incubo, che diventerà l'incubo di tutti quelli a lui vicino. 
Un thriller ambientato in un Salento differente da come lo immaginiamo, pieno di sole e gente che affolla le spiagge estive, eppure bellissimo nella sua gelida desolazione invernale. Sembra quasi  di sentirlo, il vento che soffia forte sul lungomare della piccola San Foca, teatro di delitti sanguinosi.
Gli altri personaggi che accompagnano Davide alla scoperta del misterioso uomo che pian piano sta facendo a pezzi la sua vita, sono tutti molto reali, stereotipi della società italiana attuale, precaria, in cui i giovani, chi per un motivo, chi per l'altro, fanno fatica ad affermarsi. Tutti sono uniti dal coraggio e da forti sentimenti di amicizia, nonostante i problemi che ognuno di loro possiede: c'è Luca che aspetta un bambino, Sergio che fa il cameriere con Davide fino a tarda notte per potersi guadagnare da vivere, e poi Laura, fidanzata di Davide, colei che non lo abbandonerà mai, nemmeno di fronte al pericolo più grande, ma che anzi, dimostra un amore puro e sincero fino alla fine. Tutti loro verranno trascinati negli abissi a causa del misterioso assassino che colpisce quando meno te lo aspetti, secondo antiche maledizioni, in cui la luna, con la sua influenza, la fa da padrona.
Un bel giallo all'italiana, vero, sincero, scritto senza troppi fronzoli, ma che arriva dritto al cuore, trafiggendo con la sua tragicità, che non riuscirà però, ad offuscare e a slegare quei legami forti che per tutto il romanzo vediamo instaurarsi tra i protagonisti.



Ti potrebbe anche interessare

0 commenti