domenica 20 dicembre 2015

C'è post@ per noi #128


Buongiorno amici lettori!
Questa domenica vi proponiamo diversi spunti di lettura, e perché no, dato che il Natale  è ormai alle porte, da mettere sotto l'albero! 


Titolo: Strade nascoste 
Autore: Mirco Tondi 
editore: Autopubblicato
anno di pubblicazione: 2015
genere: Fantasy
pagine: 1432
formati disponibili e relativi prezzi: Epub, mobi. 1.99 E

Trama:
Gli uomini hanno dei limiti: è questa la benedizione e la
maledizione della loro natura.
 Sono le parole del Messo su cui riflette Ariarn durante la ricerca
affidatagli. Una ricerca dove è coinvolto l'Ordine della Rivelazione,
a cui i governi si sono rivolti per trovare una cura alla malattia che
ha colpito le regioni di Asklivion; un male che si scoprirà essere
 peggiore di qualsiasi epidemia conosciuta e a cui forse non ci sarà
rimedio finché esisterà l'uomo.
 Con Periin, Ghendor, Reinor e Lerida si ritroverà ad affrontare una
lotta contro un nemico di cui soltanto in pochi sono a conoscenza, che
è rimasto a lungo nell’ombra dimenticato, ma che ora è pronto per
mettere in atto il suo piano dopo aver a lungo aspettato che giungesse
il suo momento. Macchinazioni architettate per una conquista che da
tempo sta aspettando di trovare realizzazione, che porterà a molte
battaglie e a un conflitto finale che lascerà molti dubbi e l'unica
certezza che il vero nemico non sia stato quello affrontato ma
qualcosa che è sempre stato al fianco e di cui non si sospettava.
 Un nemico che in qualche modo l’uomo ha sempre protetto, che è la
causa generatrice dei mostri con i quali si combatte. Un nemico in
grado in qualsiasi momento di creare mostri di grande portata, come si
ha avuto modo di vedere.

Sito personale: http://www.lestradedeimondi.com/
Link dal quale è possibile scaricare gratuitamente il primo capitolo:
http://www.lestradedeimondi.com/wp-content/plugins/download-monitor/download.php?id=Strade+Nascoste+-+Primo+capitolo.epub

Biografia dell'autore: 
Mirco Tondi, classe 1980, nato a Bologna. Ha
collaborato con la
 rivista Fantasy Magazine e pubblicato racconti sulle antologie 365
Storie d’amore, 365 Racconti di Natale, Il Magazzino dei Mondi 2 e 365
Racconti d’estate di Delos Books.


Titolo: Calico Blues
Autore: Michele Mingrone Editore: Nativi Digitali Edizioni
Sito web editore: www.natividigitaliedizioni.it Email editore: marco@natividigitaliedizioni.it 
Prezzo: 2.99€
Sinossi:
Aldo, ragioniere per necessità ma fumettista per passione, pensa di aver trovato i personaggi che gli regaleranno la tanto bramata notorietà: Calico, una fascinosa cantante blues di facili costumi, e suo fratello Jack, un cowboy molto, ma molto poco raccomandabile.
Ma le cose si complicano quando, Elena, la fidanzata di Aldo, trova nella sua camera un tanga arancione, identico a quello disegnato per Calico. Che il nostro ragioniere abbia suo malgrado scoperto un ponte tra un mondo reale e quello dell'immaginazione? E quali saranno le conseguenze?
Con "Calico Blues", Michele Mingrone prende in prestito elementi da vari generi (fantastico, comico, erotico, western...) per tratteggiare una storia dal ritmo forsennato che trae spunto a piene mani dal mondo dei fumetti, in tutte le sue sfaccettature. 
L'autore:
Michele Mingrone: quando è ubriaco sproloquia di musica, storia, fumetti e letteratura. Quando è sobrio cerca di rendere tutto questo una professione. “Calico Blues” il suo secondo romanzo dopo "L'ultima tournée di Sally O'Hara" (Ed.it 2013). Come autore su commissione ha scritto, tra l'altro, di videogiochi, turismo, gioielli, candele, rifiuti, auto d'epoca, gruppi rock e cosmetica. Questo lo rende una persona molto, molto confusa.



Titolo: Il paradiso (a volte) è a portata di mano
Autore: Enrico Violet
Editore: Genesi
Prezzo: € 13,30






Sinossi:
Tre donne: Alexia, affascinante manager dell’alta finanza, ambiziosa, cinica e determinata, una persona abituata al comando e ad avere sempre tutto ben organizzato e sotto controllo; Diana, timida, riservata, romantica e sognatrice. Una donna perennemente in lotta con la vita e alla quale la sorte fa frequenti sgambetti, costringendola ad audaci slalom per evitare i numerosi trabocchetti seminati lungo il suo cammino dalla sfortuna; Kim, una giovane ragazza dalle origini orientali, dotata di una grande intelligenza e cultura, dalla spiccata spiritualità, vive in uno stato di perenne sospensione dalla realtà, grazie all’infinito numero di spinelli che si fuma quotidianamente.
Cosa hanno in comune queste tre donne così diverse tra loro? Una sola cosa o per meglio dire: una persona. L’amante. Martin Gessler. Un ricco imprenditore americano, rigorosamente sposato, diventato famoso per aver creato dal nulla una catena di locali notturni nelle maggiori città del mondo.
Saranno però costrette a conoscersi e addirittura a frequentarsi, quando, venute a conoscenza della sua morte improvvisa, si riscopriranno eredi tutte e tre di un complesso turistico in disarmo, situato nella piccola isola di Mahlì, un minuscolo atollo situato di fronte a Ceylon. Nel testamento viene chiesto espressamente alle tre donne di prenderlo, ristrutturarlo, potendo usufruire del cospicuo fondo spese della società e una volta riavviato decidere se continuarlo a gestire oppure, e solo allora, venderlo dividendosi gli utili.
Ovviamente, le tre accettano nell’intento di sbarazzarsi della struttura una volta ultimata, ma durante il lungo periodo di svolgimento dei lavori, avranno modo di conoscersi a fondo ed appianare ogni divergenza caratteriale, rendendosi conto di essere dalla stessa parte, in quanto vittime dell’ennesimo uomo che le ha solamente sfruttate. Ed è così che viene loro l’idea di creare una sorta di “Repubblica indipendente delle donne”. Tutto il complesso turistico e l’intera isola vengono messi a disposizione solo di donne che vogliono evadere dalla realtà di un mondo dominato comunque dal maschilismo e ricominciare a vivere o per una breve vacanza o stabilmente in un luogo abitato esclusivamente da donne, dove gli uomini non sono bene accetti.
In breve tempo, la struttura diventa famosa e se ne parla in ogni parte del mondo.
Alexia, Diana e Kim non hanno però fatto i conti con la realtà nella quale sono andate a vivere. Il loro resort è ambito dai trafficanti di droga e armi locali, ma a risolvere gran parte dei loro problemi sarà una oscura rivelazione da parte di uno strano personaggio a metà tra uno sciamano e un santone, che le indica come “predestinate” dagli dei per salvare l'isola.
Metafora dell’eterna guerra tra i sessi, “Il paradiso (a volte) è a portata di mano”, è comunque anche una storia fantastica che lascia spazio ad un pizzico di “fantasy” ed esoterismo, soprattutto nell'incredibile e sorprendente finale.




L’AUTORE: Enrico Violet,54 anni, nato a Torino ha scritto i seguenti romanzi: “L’eco di Radiosa” edito da Morgan Miller, “Le strane lingue dell’amore” edito da Prospettiva editrice,”Serena anormalità” edito da Akkuaria, “Una diabolica Celeste” edito da Booksalad e il saggio “Sara, storia di una madre assassina) edito da Creativa edizioni.






Titolo: Squarcio
  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 312 KB
  • Lunghezza stampa: 109
  • Editore: Lettere Animate Editore (30 gennaio 2015)

Sinossi:

Un uomo e una donna impegnati nella ricerca della verità, uno per sete di vendetta, l'altra per voglia di giustizia e un pizzico di ambizione.
Due destini che saranno costretti a incrociarsi come in passato, uniti da un filo invisibile a una serie di eventi apparentemente scollegati tra loro. 
L'assassino raggiungerà il suo scopo oppure sarà fermato dal detective? Un romanzo colorato con le tinte forti del sangue e della passione, raccontato in soggettiva dal punto di vista dei protagonisti in un susseguirsi di azione e flash-back, in cui erotismo e morte danzano a braccetto fino al colpo di scena finale.

Biografia:
Andy Ben è lo pseudonmo di Andrea Calvi, nato a Milano il 10 Dicembre 1972.Si è laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano.Dal gennaio 2001 lavora come designer di hardware e firmware per alcune società del ferroviario e avionica militare e attualmente continua a svolgere la stessa attività nel ramo dell'automazione industriale.Tra il 1988 e il 1990, insieme a diversi amici, fonda la band pop "I bionici" suonando cover e pezzi propri tra cui "Ragazza" e "Ragazzo disperato", di cui scrive e/o arrangia i testi.Ha scritto il suo primo romanzo, "Ti ho scritto una mail" tra il giugno 1997 e il maggio 2010.Il romanzo "Ti ho scritto Una mail" è pubblicato dal Gruppo Albatros - Il filo nel novembre 2010.Nel mese di ottobre 2012, rescisso il contratto con l'editore, ripubblica a titolo gratuito (in formato ebook) il romanzo "Ti ho scritto una mail" .Nel gennaio 2015 ha pubblicato il suo secondo romanzo "Squarcio" con l'editore Lettere AnimateIn ottobre 2015 ha pubblicato il racconto "Il mio ultimo giorno" nell'antologia thriller "Buio" di Lettere Animate.Info su http://andyben.altervista.org



Nessun commento:

Posta un commento