C'è post@ per noi... #235

09:00


Buona domenica, Lettori!
Bentrovati a un nuovo appuntamento con la rubrica in cui sveliamo quali titoli abbiamo trovato nella nostra casella di posta: siete curiosi?




Come vento sulla pelle di Elisabetta Tirabassi

Titolo: Come vento sulla pelle
Autore: Elisabetta Tirabassi
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Pagine: 300
Prezzo: ebook - € 3,99; cartaceo - € 10,00

Trama


“Di solito riesco a estraniarmi dal mondo senza problemi. Ma con te non ci riesco. Una parte di me vorrebbe far finta che tu non esista, ma l’altra purtroppo continua a preoccuparsi per te. ” 

Roma, autunno 2006. Nella vita quotidiana di Anna, tra le lezioni all'università e le risate con l'amica Marina, si insinua progressivamente Tobias, compagno di corso affascinante ma introverso a un punto tale da apparire menefreghista e maleducato.
Perché quel ragazzo, che si dimostra tanto insofferente nei suoi confronti, sembra conoscere inspiegabilmente fatti privati della vita di Anna e dei suoi cari? Cos'avranno in comune due persone apparentemente così diverse tra loro? E soprattutto, quale segreto si nasconde dietro alla malinconia degli occhi verdi di Tobias?

In "Come vento sulla pelle" Elisabetta Tirabassi racconta una storia di due ventenni al confine tra la contemporaneità e la fiaba in cui tanti ragazzi (di oggi e di ieri!) potranno ritrovare almeno una parte di se stessi.

L'autrice
Elisabetta Tirabassi vive a Cerveteri, in provincia di Roma. Figlia della sua generazione, cresciuta a pane, Bim Bum Bam e anime, si laurea nel 2007 in "Lingue e Civiltà Orientali" e poi consegue il master in "Editoria e Comunicazione". Pubblicista dal 2013, ha lavorato come giornalista per rubriche di lifestyle e spettacolo.
Ama farsi raccontare belle storie, per questo motivo, oltre alla lettura, adora le serie tv, il cinema, i fumetti e il teatro. Da due anni poi ha voluto attraversare la quarta parete e frequentare una scuola di recitazione, che è diventata una seconda famiglia e nella quale ha avuto anche l'occasione di partecipare alla stesura di alcune sceneggiature.
Praticando Hatha Yoga, ha imparato l'importanza di essere consapevole delle proprie emozioni perché sono quelle a rendere il viaggio, in questa vita, unico ed eccezionale.
Un viaggio il suo in cui la scrittura ha sempre avuto un ruolo centrale, sin da bambina, quando scriveva storie "strampalate" di amori impossibili e tormentati. Anzi, le scrive ancora e non crede che smetterà tanto facilmente. In fondo, il primo amore non si scorda mai.
Ha pubblicato con Nativi Digitali Edizioni il suo primo romanzo, “Come vento sulla pelle”.

Crepapelle di Paola Rondini

Titolo: Crepapelle
Autore: Paola Rondini
Editore: Intrecci Edizioni
Pagine: 176
Prezzo: € 14,00

Trama

Un foglio di carta (carta buona e spessa) pieno di frasi all’apparenza senza senso e firmato “Crepapelle” è ciò che Edo, anziano dalla pelle ambrata e dalle spalle resistenti, maestro nel fare il nodo alla cravatta, distribuisce una volta al mese agli automobilisti fermi al semaforo, distogliendoli dalla frenesia di un’altra giornata frettolosa. Per Giacomo, chirurgo plastico dal successo programmato con cura maniacale, quel foglio e quella firma diventano un elemento di disturbo che o offusca l’occhio millimetrico e rende insicuro il bisturi. La sua routine trionfale salta e, nell’esplosione, si frantuma anche la vita di una sua paziente, già sedata e pronta a ricevere la sua dose di futuro. Lei è Greta, una ragazza di cinquant’anni, fresca di divorzio e in corsa per la sua seconda chance. Da quel momento, per i due protagonisti niente sarà più come prima e niente tornerà al suo posto.


Una vita da rifare di Claudio Capretti


Titolo: Una vita da rifare
Autore: Claudio Capretti
Editore: Intrecci Edizioni
Pagine: 204
Prezzo: € 14,00

Trama
«Quando sapranno da dove sei uscito, alcuni ti diranno che sei solo un’anima persa dentro uno squallido labirinto. Tu, di’ loro che è vero, ma dentro di te, non perdere mai la speranza che prima o poi, qualcuno ti indicherà una via d’uscita. Altri, ti diranno che sei solo una vita infranta. Tu, di’ loro che è vero, ma dentro di te, abbi sempre la certezza che, anche una vita disgregata, può ritornare intatta.
Ma, soprattutto, quando affronterai la fatica di restituire il tuo cuore a se stesso, non dimenticare che non sei una vita da buttare via. Sei, a seguito di scelte insensate, una vita da rifare daccapo, con tutto quello che ne consegue».

Il sistema dell'identità di Valerio dell'Uva

Titolo: Il sistema dell'identità
Autore: Valerio dell'Uva
Editore: Intrecci Edizioni
Pagine: 112
Prezzo: € 13,00

Trama
Questo scritto intende dimostrare la verità ontologica del principio di identità. È nell’ambito della metafisica dell’identità, cioè di quella metafisica in cui vale l’assoluta separazione tra essere e non essere, che l’autore si propone di rispondere a quella domanda che secondo Heidegger rappresenta la questione per eccellenza della metafisica: Perché esiste qualcosa e non il nulla? Il Sistema dell’identità è il tentativo di proporre una filosofia in forma di sistema, un sistema che ha nel principio di A=A il suo fondamento logico e metafisico.




Che cosa ne pensate di questi titoli? Quale vi incuriosisce di più?


Ti potrebbe anche interessare

0 commenti